Crea sito
bullismo moda Tyra Banks vitiligine Winnie Harlow

Winnie Harlow: da vittima di bullismo per la sua pelle maculata, a star delle passerelle

Trasformare il difetto causato da una malattia in un elemento di distinzione e di successo. È quello che ha saputo fare Winnie Harlow: la prima modella con la vitiligine a sfilare in passerella e a rompere il diktat della perfezione imposta dal mondo della moda. Da ragazza derisa dai compagni per la sua pelle maculata, Ladybug (coccinella), come la chiamano i suoi fan, è arrivata a diventare testimonial per due marchi modaioli come Desigual e Diesel e persino protagonista del video di Eminem Guts Over Fear.
Dalla diagnosi della malattia alla moda – Ma Winnie ha faticato parecchio prima di riuscire a vincere i pregiudizi imponendosi come modella. Figlia di una parrucchiera ragazza-madre e di un uomo di origini giamaicane, è cresciuta a Toronto. A 4 anni le hanno diagnosticato la vitiligine e per questo è stata vittima di bullismo a scuola. Ma nonostante la pelle “da mucca”, come dice lei, era impossibile non notare la sua naturale bellezza, e così Winnie, col suo metro e 78 di altezza, ha deciso che quella mancata pigmentazione della sua pelle scura non le avrebbe impedito di raggiungere il suo obiettivo.
L’aiuto di Tyra Banks – Dopo i no delle agenzie di moda, a 16 anni è stata notata da una giornalista di Toronto, che ha postato un suo video su Youtube ottenendo 150 mila visualizzazioni. Ma l’aiuto più grosso lo ha ricevuto dall’ex modella Tyra Banks che l’ha convinta a partecipare al concorso America Next top Model e anche dopo il concorso non le ha mai fatto mancare il suo sostegno. Oggi Winnie è una modella di successo e il suo motto è : “Concentrati su quello che pensi tu di te e non su quello che pensano gli altri di te”.

Related posts

Bullismo:dodicenne svestito, picchiato e ripreso dai compagni a Ravenna

Roma:ragazzo insultato e picchiato per aver indossato una maglietta di Manif Pour Tous

Com’è difficile essere un asiatico in America. La storia di Eddie Huang

informazione-consapevole