Crea sito
news Senza categoria violenza sui minori

Violenze sui minori: arrestato operatore di comunità per minori dell’Agrigentino



Un operatore di una comunità alloggio dell’Agrigentino per minori con disturbo del comportamento, stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su alcuni ospiti del centro. La procura ha fermato l’uomo e il gip ha convalidato l’arresto ordinando il carcere. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “1767390444”; google_ad_width = 300; google_ad_height = 250;  
Sesso di gruppo e hashish  
L’uomo, a volte con altri due minorenni anche loro indagati, faceva sesso di gruppo con una ragazza, all’epoca minorenne, con deficit mentale. Secondo l’accusa l’indagato faceva fumare hashish ad alcuni ospiti della comunità. Dall’indagine viene fuori uno spaccato squallido su quanto avveniva nella comunità che avrebbe dovuto prendersi cura dei ragazzi.  
Trovate prove che confermano le testimonianze  
L’indagato, di 52 anni, avrebbe mostrato ai ragazzini film porno in cui si vedevano lui e altri uomini con donne. La polizia ha intercettato dialoghi tra i testimoni nel commissariato e ha perquisito l’abitazione dell’operatore arrestato trovano prove che confermavano i racconti dei testimoni e delle vittime. I pm agrigentini nel decreto di fermo scrivono: «Persistendo nella sua azione l’indagato ha dimostrato di non percepire il significato antigiuridico delle proprie condotte, rendendo in tal modo indispensabile l’adozione di una misura cautelare idonea che ne argini l’azione e lo dissuada dal porre in essere qualsiasi altra forma di abuso nei confronti di chiunque ed in particolare di minori e soggetti deboli».

Related posts

La costruzione del mito Indoeuropeo: l’ipotesi di un’origine semita e mesopotamica di esso

Le 16 parole che gli anglofoni ci invidiano. Alcune probabilmente non le avete mai usate (FOTO)

informazione-consapevole

La voglia di cambiamento politico

informazione-consapevole