Crea sito
America America Latina colpo di stato Cile 1973 golpismo Henry Kissinger Imperialismo USA Nixon Pinochet Salvador Allende storia USA

Usa, Kissinger: ‘Io e Nixon non fummo dispiaciuti dal golpe in Cile’

L’ammissione, dopo 38 anni, in un’intervista allo storico Niall Ferguson
L’allora presidente statunitense Richard Nixon e il suo segretario di Stato Henry Kissinger non furono “dispiaciuti” del golpe in Cile dell’11 settembre 1973 in cui morì il presidenteSalvador Allende. Lo ha ammesso lo stesso Kissinger, intervistato dallo storico Niall Ferguson.
L’intervista, intitolata “La versione di Kissinger”, sarà trasmessa sabato 1 ottobre alle 20.55 daNational Geographic Channel. “Immagino che lei e il Presidente Nixon abbiate accolto con piacere la notizia del golpe“, chiede Ferguson. “Ovviamente“, risponde Kissinger. “Non le sarà dispiaciuto quando…”, incalza lo storico. “No”, afferma l’ex segretario di Stato. “Neppure al Presidente Nixon?”, aggiunge Feruguson. “Nessuno di noi ne fu dispiaciuto“, conferma Kissinger.

Da Peace Reporter

Related posts

Gli “11 settembre” dimenticati

informazione-consapevole

La bufala dei migranti italiani descritti come “piccoli, scuri, puzzolenti e ladri” dall’Ispettorato per l’immigrazione del Congresso americano nel 1912

“Foxcatcher”: al cinema l’altra faccia del sogno americano