Crea sito
America British Petroleum compagnie petrolifere Disastri ambientali Disastro Golfo del Messico Golfo del Messico Halliburton Messico Multinazionali Petrolio USA

Usa, inchiesta federale: ‘Scelte Bp alla base dell’incidente nel Golfo del Messico’

Responsabili anche Transocean e Halliburton, compagnie a cui l’azienda petrolifera aveva concesso appalti
Le decisioni della compagnia petrolifera British Petroleum per risparmiare tempo e soldinella costruzione della Deepwater Horizon,hanno contribuito alle cause dell’incidente del 20 aprile 2010 nel Golfo del Messico.
E’ quanto denuncia il rapporto dell’inchiesta federale, andata avanti 16 mesi, sull’esplosione della piattaforma che provocò la morte di 11 operai e il disastro ambientale delle coste di alcuni stati americani. La responsabilità va anche alle aziende a cui la Bp aveva appaltato alcuni servizi, come la Transocean, che possedeva la piattaforma, e la Halliburton, che aveva realizzato i lavori di cementificazione del pozzo petrolifero.
Stando alle testimonianze degli operai sopravvissuti, nelle ore precedenti l’incidente i responsabili della piattaforma hanno ignorato una serie di segnali che avrebbero dovuto far scattare l’allarme.

Da Peace Reporter

Related posts

Il segreto dei diciotto scheletri giganti del Winsconsin scoperti nel 1912

Usa, allarme nucleare: i reattori sono difettosi

Foxconn, un incubo per iPhone 5

informazione-consapevole