Crea sito
case ecosostenibili Ecologia news senzatetto USA

Usa, a 9 anni con pallet e jeans costruisce case ecosostenibili per senzatetto

http://inhabitat.com

http://www.tgcom24.mediaset.it/green/usa-a-9-anni-con-pallet-e-jeans-costruisce-case-ecosostenibili-per-senzatetto_2115113-201502a.shtml

E’ uno scricciolo di 9 anni, ma ha il cuore grande. Hailey è una bambina statunitense di Bremerton, nello Stato di Washington, che ha l’hobby di realizzare rifugi green per i senzatetto della sua città. E oltre a dar loro un riparo, ha l’obiettivo di sfamarli con i prodotti del suo orto. Solo un sogno? Non proprio. Per ora ha realizzato una “casa” per Edward, il clochard conosciuto 4 anni fa e che ha ispirato queste idee. Ma l’intenzione è di costruire 12 rifugi entro la fine del 2015 e di produrre 130 chili di ortaggi.<

br /> google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “3535188443”; google_ad_width = 468; google_ad_height = 60;
Una grande impresa per una bimba così piccola, sostenuta in questo progetto da mamma e papà. I piccoli rifugi realizzato da Hailey sono dotati di pannelli solari e sono isolati dall’esterno grazie a jeans riciclati utilizzati per imbottire le pareti. La struttura è in pallet coperta e finestrata e misura 2,4 metri per 1,2 metri; ha le ruote per essere spostata.

La spesa affrontata è di 300 dollari: i commercianti del quartiere applicano sui materiali uno sconto importante. E Hailey, che sogna in grande, chiede anche aiuto, attraverso la sua pagina Facebook, a tutti coloro che vogliono finanziare il suo progetto. Di esso parla con una semplicità disarmante: “Non mi sembra giusto che ci siano persone senza fissa dimora. Penso che tutti dovrebbero avere un posto dove vivere”, scrive sulla sua bacheca del social network.

Tutto nacque per caso, dall’incontro di quattro anni fa, con Edward, un clochard della sua città. “Posso comprargli un panino?”, chiese la piccola alla sua mamma, che acconsentì. Edward ebbe il suo panino; le raccontò la sua vita in strada e le confidò che non sapeva dove avrebbe passato la notte. Hailey gli tese la mano e da lì sbocciò una bella amicizia che impegna oggi la bambina nelle ore del tempo libero. Finito di studiare, infatti, Hailey si occupa anche dell’orto nel suo giardino, coltivando pomodori, fagiolini, zucchine e insalata per sfamare i suoi amici senza fissa dimora.

Related posts

Milano: 5 Stelle denunciano il comune per disastro ambientale per tagli alberi per costruzione M4, Pisapia li vorrebbe denunciare “per calunnia”

Georgia: scoperte scritte antiche che potrebbero cambiare la storia del mondo

informazione-consapevole

Vix, l’indice della paura che ha previsto 5 stragi

informazione-consapevole