Crea sito
analisi crisi economica Crisi UE estrema destra euro Europa Grecia Merkel opinioni populismo Senza categoria separatismo UE

Un’Europa “strattonata” da contrapposizioni, separatismi e populismi

http://systemfailureb.altervista.org/uneuropa-strattonata-da-contrapposizioni-separatismi-e-populismi/

Atene è “blindata” per l’incontro tra Samaras e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Grande schieramento di forze dell’ordine per “contenere” le migliaia di persone scese in piazza.

L’arrivo della Merkel ad Atene infatti scatena proteste e manifestazioni nella città ellenica.

I manifestanti sono circa 50 mila e vi sono stati circa 200 arresti. Mentre in alcune strade si sfilava pacificamente in altre vi sono stati scontri con la polizia che ha sparato lacrimogeni.

Giunto il corteo della Merkel al centro della città molti manifestanti hanno lanciati sassi e poi bombe molotov verso gli agenti “schierati” in Piazza Syntagma. Allora le forze dell’ordine hanno respinto i manifestanti lanciando lacrimogeni e caricando con manganellate.<

br />
Si sapeva che l’arrivo della Merkel ad Atene avrebbe scatenato “focolai” di protesta nella capitale ellenica. La crisi economica come anche la crisi dell’euro ha creato una situazione di rivalità netta tra paesi “deboli”(economicamente parlando) come la Grecia e paesi “forti” come la Germania: una “contrapposizione” economica ma anche sociale e politica, la quale si riflette negli animi di tanti manifestanti. Una crisi dell’euro che, come vediamo anche dal caso greco su citato, sta contribuendo a creare tante contrapposizioni, divisioni e “separatismi” in Europa come all’interno degli stessi stati: pensiamo per esempio alle richieste di indipendenza della Catalogna in Spagna o al nascente movimento “Indipendenza Veneta” in Italia, il quale quest’ultimo può essere affiancato alla “lotta indipendentista” della Lega Nord; non dimentichiamo poi le richieste di indipendenza del “Movimento dei Forconi” in Sicilia.

Oltre ai separatismi i tanti populismi nascenti in tutta Europa come ad esempio il Front National di Marine Le Pen in Francia o i filo-nazisti di Alba Dorata in Grecia.

Un’Europa “strattonata” da contrapposizioni, separatismi e populismi: un’Europa in una situazione abbastanza complessa e caotica da cui uscire sarà un’impresa alquanto difficile.

Related posts

Una ex combattente dell’Isis ha rivelato che “uno dei dirigenti sodomizza i prigionieri e i suoi miliziani” e i terroristi fanno affari con i video porno che filmano gli stupri verso donne Yazide e occidentali

L’Isis, chi lo finanzia e i nemici d’Europa

Giorgio Napolitano ha vinto il Premio Kissinger 2015