Crea sito
Cina Diritti civili news Ngawang Gyurmey Repressione Senza categoria Tibet

Tibet: rilasciato dopo 15 anni un monaco buddista dissidente dell’occupazione cinese


Di Salvatore Santoru
Il governo comunista tibetano ha rilasciato dopo 15 anni di prigione Ngawang Gyurmey,un monaco buddista arrestato il 17 marzo del 2000 per aver distribuito volantini a favore del Dalai Lama e contro la presenza cinese in Tibet. 
Gyurmey stato arrestato insieme ad altre cinque persone: due di queste, rilasciate nei giorni scorsi, sono morte per le violenze subite in carcere. La famiglia di Gyurmey teme che lo stesso possa avvenire anche per il monaco, con cui non sono riusciti ancora a parlare.

Related posts

Discariche abusive, guerra tra Governo e Regioni: il Tesoro presenta il conto: 80 milioni di multe Ue

informazione-consapevole

Il caso Dieudonné e la libertà d’espressione non proprio così libera

informazione-consapevole

Julien Assange e la prepotenza imperiale