Crea sito
Bulgaria Charlie Hebdo Cherif Kouachi Mourad Hamyd news Senza categoria terrorismo islamico

TERRORISMO, COGNATO DI KOUACHI ARRESTATO IN BULGARIA

Verrà probabilmente consegnato presto alla Francia Mourad Hamyd, il sospetto jihadista di nazionalità francese fermato a fine luglio in Bulgaria. La decisione del tribunale di Sofia è attesa tra un paio di giuorni. Il ventenne, in viaggio verso la Siria, era stato respinto dalle autorità di frontiera turche e fermato da quelle bulgare. È stato poi formalizzato l’arresto sulla base del mandato europeo emesso da Parigi:
“Attraverso i nostri canali internazionali – ha precisato la portavoce della Procura bulgara – siamo stati informati che quella persona era un combattente dell’Isis in viaggio, e che era considerata particolarmente pericolosa. La motivazione del mandato d’arresto europeo emesso dalle autorità francesi è il coinvolgimento in attività connesse con il terrorismo, la partecipazione a un gruppo criminale organizzato per commettere atti terroristici”.
L’arrestato è il cognato di Cherif Kouachi, uno degli stragisti nella redazione di Charlie Hebdo, il 7 gennaio del 2015. All’epoca diciottenne, Mourat Hamyd fu fermato e interrogato la sera stessa, ma fu subito rilasciato perché si trovava in classe al liceo mentre veniva commesso il massacro. Condannò la strage, ma è stato schedato e monitorato. Fino all’arresto.

Related posts

Cagliostro e la Massoneria egizia

Gli USA aumentano gli affari con la Russia mentre l’Europa, a causa delle sanzioni, “piange”

Rimborsi elettorali: ecco quanto incasserà ogni partito. M5S escluso

1 comment

Suero Aniello Agosto 9, 2016 at 12:29 pm

Se ho trovato il sorriso è grazie al sig. Mauro Callipo che ho ricevuto un prestito di 75.000€, e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcune difficoltà con un tasso di 2% all'anno. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Ecco la sua posta elettronica: [email protected]

Comments are closed.