Crea sito
news Siniscola

Siniscola:attacco contro consigliere comunale, distrutta la sua auto

Attentato%20nel%20nuorese%2C%20distrutta%20auto%20di%20un%20consigliere%20comunale


Nuovo attentato contro un amministratore nel Nuorese. La Seat Cordoba di Nino Fronteddu, consigliere di minoranza eletto nelle fila di una lista civica a Siniscola, è stata data alle fiamme durante la notte vicino alla sua abitazione. Il fatto alle 3. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Siniscola e i carabinieri che hanno avviato le indagini.
Fronteddu, che è consulente del lavoro e dipendente della Confesercenti, è sempre stato attivo sui banchi dell’opposizione partecipando a tutte le sedute del Consiglio che è convocato proprio per questo pomeriggio, dovrà approvare il bilancio consuntivo. 
“Condanniamo fermamente l’attentato ed esprimiamo la massima solidarietà al consigliere Fronteddu da parte di tutto il Consiglio comunale di Siniscola, ma è arrivato il momento che lo Stato dedichi più attenzione a questo problema nel Nuorese e in tutta la Sardegna, dove gli amministratori sono lasciati soli”, così il sindaco di Siniscola, Rocco Celentano, dopo la notizia dell’attentato incendiario al consigliere di minoranza Nino Fronteddu che durante la notte ha visto la sua auto bruciata.
Il sindaco si è recato sul posto ed ha espresso la sua solidarietà personale al consigliere: “Un gesto del genere è riprovevole per tutta la comunità – aggiunge Celentano -. In questi momenti noi amministratori è allo Stato che ci rivolgiamo: le parole dette qualche tempo fa dal ministro dell’Interno Alfano in visita in Sardegna sulle intenzioni del Governo per affrontare questo problema, con potenziamento delle forze dell’ordine, prevenzione e finanziamenti ai Comuni per attivare servizi nell’interesse e per la sicurezza delle comunità, sono rimaste lettera morta. Auspico che dopo i vari attentati degli ultimi giorni nell’Isola qualcosa si muova concretamente per provare a debellare questa piaga”.
Dell’attentato si parlerà questo pomeriggio durante il Consiglio comunale che era stato già convocato. 
“Non ho elementi per dire quale sia la causa che ha portato all’attentato, non posso escludere però che sia legato alla mia attività politica, come opposizione siamo portando avanti battaglie su temi caldi”. Così Nino Fronteddu, il consigliere di opposizione di Siniscola a cui la notte scorsa è stata data alle fiamme la sua auto, ha commentato il fatto ai microfoni di Videolina.
Fronteddu negli ultimi mesi è stato un forte oppositore del governo di Celentano a Siniscola, dove tante sono state le manifestazioni di commercianti e cittadini contro l’aumento di Tasi e Tari e altre tasse, manifestazioni di dissenso in cui Fronteddu è sempre stato in prima linea. “Questo atto intimidatorio – ha aggiunto il consigliere comunale – è il tentativo di indebolire il ruolo e la funzione del consigliere, un tentativo di condizionare le battaglie che abbiamo condotto a viso aperto. Ma non ci fermeremo, continueremo la nostra attività politica come abbiamo sempre fatto”. 

Related posts

Profughi, Merkel: “Non me la sento di ospitare un rifugiato”

informazione-consapevole

USA, POLEMICHE PER TWEET DI COMMENTATRICE POLITICA LIBERAL CONSIDERATO “PRO- SHARIA”

Immigrazione,il Vaticano contro il sistema delle quote UE :”il sistema delle quote per i migranti non è umano”