Crea sito
blatte blatte rosse news Roma

Roma:avevano ragione gli inquilini di Via A. Mammucari sulla loro palazzina invasa dalle blatte rosse e i ritardi del Comune nella disinfestazione

blatte
Di Miriam Della Croce
Trascrivo dall’articolo di Flavia Scicchitano, «Noi, invasi da anni dalle blatte rosse e il Comune non disinfesta i tombini» (Corriere della Sera.it – Roma)
“Sono stati aperti e disinfestati solo i tombini relativi alla palazzina 3, gli altri sono rimasti chiusi ma essendo tutti comunicanti il lavoro è stato completamente inutile – denunciano i residenti -. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “3244123649”; google_ad_width = 336; google_ad_height = 280; Inoltre il prodotto insetticida è stato spruzzato superficialmente, le palazzine 5 e 7 sono state del tutto saltate e, al contrario degli anni passati, è stata impiegata una sola macchina con due operatori. Non siamo più disposti a convivere con questi insetti, pericolosi per la salute fisica, perché vettori di virus, batteri, protozoi, nematodi, cestodi, a loro volta responsabili di malattie anche gravi, ma anche psichica. Il sindaco che è un medico lo dovrebbe sapere. Sarebbe opportuna una verifica dell’impianto fognario e, intanto, che il 10 giugno, alla prossima disinfestazione, un tecnico del Comune controllasse i lavori”.
Gli inquilini di via A. Mammucari 25 (case di edilizia popolare) avevano ragione a lamentarsi e bene ha fatto la giornalista del Corriere a segnalare al Comune di Roma il grave problema.
Il 10 giugno gli operatori dell’AMA sono tornati, e sono tornati anche il giorno 11, giacché per disinfestare tutte e sei le palazzine sono occorse ben due intere mattinate. Come avrebbero potuto la prima volta disinfestare in maniera sufficiente e completa le palazzine, impiegando un paio d’ore appena? E come richiesto, era presente un Tecnico del Comune. Gli insetti sono usciti a frotte dai tombini, loro che vivono nel buio delle fogne, prima di morire si rigirano sottosopra, per la prima volta guardano verso il cielo come per dire al Signore: “Perché, perché mi hai fatto così brutto e schifoso?”. Anche loro protestano.

Related posts

Allarme bomba a Mosca, evacuate mille persone da un hotel

informazione-consapevole

ELEZIONI USA: I BUSH NON SOSTERRANNO DONALD TRUMP

Isis mette in “vendita” due ostaggi. Oslo conferma: uno è norvegese

informazione-consapevole