Crea sito
cani diritti animali maltrattamento animali news Roma Senza categoria

Roma, cagnolino sofferente sfruttato per elemosina: ecco cosa subiva

cucciolo-cane-pixabay
Aveva soltanto due mesi il cagnolino trovato in condizioni drammatiche dallapolizia Trevi Campo Marzio e sottratto alla proprietaria, una 56enne nomade residente nel campo di Castel Romano. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “3244123649”; google_ad_width = 336; google_ad_height = 280;
LE CONDIZIONI DEL CUCCIOLO – Il cucciolo di cane meticcio, tenuto legato con un guinzaglio molto corto, era lasciato deperire dalla donna, senza acqua né cibo, con lo scopo di “usarlo” poi per chiedere l’elemosina impietosendo i passanti.
L’INTERVENTO DELLA POLIZIA – A porre fine ai maltrattamenti ci hanno pensato gli agenti che sono intervenuti portando negli uffici di polizia la donna, già nota alle forze dell’ordine per precedenti simili. La nomade è stata quindi denunciata per il reato di maltrattamento di animali, mentre il cucciolo sarà affidato a una struttura comunale.
IL SEQUESTRO DEI CUCCIOLI – Inoltre, a seguito degli accertamenti, gli investigatori hanno sequestrato al marito della donna altri dodici cuccioli sui quali sono attualmente in corso verifiche in merito alla provenienza.

Related posts

La scienza dell’illusione ottica del cerchio rosso

Mafia Capitale, Salvatore Buzzi agganciò anche la segretaria di Ignazio Marino

NEL 2016 LA PRODUZIONE INDUSTRIALE E’ CRESCIUTA DELL’1,2%

informazioneconsapevole