Crea sito
elezioni news PD politica regionali Senza categoria

Regionali: Pd batte centrodestra 5-2



Pd batte centrodestra 5-2. Il risultato delle regionali appare ormai definitivo (anche se in Campania non c’e’ l’ufficialita’): al Pd vanno con votazione plebiscitaria Toscana, Marche e Puglia; successo di misura in Umbria e in Campania. Il centrodestra trionfa senza ostacoli in Veneto e strappa la Liguria alla sinistra.
Le regionali 2015 consegnano una fotografia politica dell’Italia insolita. Ha votato appena un elettore su due. Il Pd si conferma il primo partito, ma e’ ben lontano dal 41% delle europee. In un ipotetico ballottaggio il secondo partito sarebbe il Movimento 5 Stelle. La Lega va fortissimo ma solo da Roma in su. FI non supera mai il 20% ed e’ sotto il 10% in Veneto, Umbria, Toscana e Marche.

I risultati non sono ancora definitivi, ma il Pd e’ al 46% in Toscana, al 35% nelle Marche e in Umbria, al 25% in Liguria, al 20% in Campania e in Puglia (la lista Emiliano e’ pero’ quasi al 9%), al 16% in Veneto. Il Movimento 5 Stelle e’ al 22% in Liguria, al 19% nelle Marche, al 18% in Campania, al 16% in Puglia, al 15% in Toscana, al 14% in Umbria e al 10% in Veneto. La Lega sfonda da Roma in su. In Veneto ottiene il 17% piu’ il 24% della lista Zaia. In Liguria il 20%, in Toscana il 16%, in Umbria il 14%, nelle Marche il 13%. Piu’ debole sotto Roma: la lista Salvini naviga intorno al 2% in Puglia e non si e’ presentata in Campania. Fi non supera mai il 20%. In Campania e’ al 18%, in Liguria intorno al 13%, in Puglia al 10,8%. Risultato ad una cifra in Veneto (5,7%), Umbria e Toscana (8,5%), Marche (9,4%).
Bene Fratelli d’Italia che supera il 6% in Umbria e Marche, sfiorando il 5% in Campania.
  In Puglia il derby tra Schittulli (Fitto-Fdi) e Poli Bortone (Fi-Lega-Pli) va al primo (18% contro 14%). Forza Italia con il 10,8% supera pero’ la lista Fitto ferma al 9,52%.

Related posts

Clima: le regioni che circondano l’Artico stanno diventando sempre più verdi

Una società informata è una società più coinvolta

TRUMP CRITICA L’ONU: ‘HA UN GRANDE POTENZIALE MA OGGI E’ SOLO UN CLUB DI CHIACCHIERE’

informazione-consapevole