Crea sito
analisi elezioni governo tecnico Italia Mario Monti opinioni PD PDL politica Sel Senza categoria Udc USA

Prepariamoci ad un Monti-bis….

Monti dagli USA ha fatto sapere che in una situazione d’emergenza in cui i partiti avrebbero di nuovo bisogno di lui egli sarebbe pronto a riproporsi per un Monti-bis.

Monti così fa capire che non vuole partecipare alle prossime elezioni politiche ma se ci fosse un caso di instabilità politica con una conseguente nuova “larga intesa” allora egli sarebbe pronto.

PDL e PD fanno capire chiaramente, a differenza di Casini, di voler vincere le elezioni con un loro candidato e di non volere di nuovo Monti: comunque anche loro in una situazione emergenziale sarebbero disposti ad appoggiare un Monti-bis.<

br />
Le intenzioni di Monti, del PD e del PDL come anche di Casini fanno intuire bene cosa potrebbe succedere dopo le elezioni: in caso di vittoria o di PD o di PDL, ipotesi che molti commentatori politici e politologi ritengono sia molto difficile con una nuova legge elettorale “maggiormente proporzionale”, allora o uno o l’altro proporranno il loro candidato premier. Con la legge attuale ci potrebbe essere una maggioranza di coalizione che stando agli ultimi sondaggi sarebbe PD-SEL-UDC: molti escludono questa possibilità per il fatto che mantenere insieme SEL e UDC non sarebbe un’impresa abbastanza facile.

Quindi tra ipotesi varie e diversi scenari possibili come ad esempio un exploit del Movimento 5 Stelle di Grillo non è facile prevedere cosa veramente si verificherà con le prossime elezioni politiche.

L’ipotesi però più accreditata sembra continuare ad essere la soluzione attuale con Monti alla guida, soluzione che piace ai mercati e agli USA, infatti la dichiarazione suddetta di Monti non a caso è stata rilasciata negli USA.

Allora prepariamoci ad un Monti-bis, prepariamoci eventualmente a nuove riforme impopolari e a nuove probabili “stangate”.

Fonte:http://systemfailureb.altervista.org/prepariamoci-ad-un-monti-bis/

Related posts

Nuove tensioni tra la Corea del Nord e quella del Sud

Giornata della memoria: ricordare gli olocausti di ieri e di oggi

informazione-consapevole

Sud quattro secoli più giù: Monti ha aumentato il divario

informazione-consapevole