Crea sito
Diritti umani discriminazioni estrema destra Jobbik Militarismo Razzismo razzismo di Stato Repressione Rom Rom.discriminazione Ungheria xenofobia

Porajmos in Ungheria: Ronde della Guardia Civile assediano i Rom di Gyöngyöspata

Magyar Gárda 2

Image via Wikipedia
Il primo di marzo, membri in uniforme del gruppo di vigilantes Guardia Civile (Jövőért Polgárőr Egyesület) una filiazione della temibileMagyarGarda, ha preso il controllo di un insediamento Rom nei pressi del villaggio di Gyöngyöspata. Hanno allestito due posti di blocco all’entrata dell’insediamento e formato una catena umana intorno alle case dei residenti Rom. Le ronde della Guardia Civile è sostenuta dall’ala di estrema destra del parlamento [il partito Jobbik], ora intenzionato a proseguire l’iniziativa in altre città ungheresi per estendere i loro presìdi.
Lo European Roma Rights CentreAmnesty International e Human Rights First hanno spedito una lettera [PDF] per sollecitare le autorità ungheresi a intervenire e proteggere i Rom che risiedono a Gyöngyöspata dalle intimidazioni e le persecuzioni delle quali sono vittime a causa dei vigilantes dell’organizzazione Szebb Jövőért Polgárőr Egyesület (Associazione Guardia Civile per un Futuro Migliore) dal primo di marzo. Le ronde di questa organizzazione sono foraggiate dal partito di estrema destra Jobbik, che il sei marzo ha allestito una marcia sui villaggi di migliaia di persone in uniformi nere. Secondo le stime dello ERRC ci sono stati almeno 48 attacchi contro i Rom in Ungheria tra il 2008 e il 2010 che hanno portato alla morte di 9 persone. La presenza di ronde anti-Rom negli insediamenti aumenta il clima di violenza e di tensione inter-etnica.
Lo ERRC ha richiesto alle autorità ungheresi di mantenere i loro impegni nei confronti dei diritti umani (nazionali e internazionali) a Gyöngyöspata, di intervenire immediatamente per assicurarsi che la situazione non degeneri nella violenza fisica e di proteggere i Rom da intimidazione e minacce.
Da Exit

Related posts

Genova 2001, impunità di Stato

Bigliettaio contro i down: “Siete lenti, toglietevi”. E fa perdere loro il treno

Gerusalemme, le truppe israeliane sparano a un bimbo di 7 anni