Crea sito
Agnelli animali animalismo Cristianesimo diritti animali opinioni Pasqua religione spiritualità vegetarianismo e veganismo Video

Per una Pasqua consapevole e senza agnello

Di Salvatore Santoru

Anche quest’anno migliaia di agnelli sono stati macellati senza pietà in attesa della Pasqua .
L’associazione ” Animal Equality ” ha realizzato recentemente un documentario in cui vengono mostrate le tremende condizioni di tortura e sofferenza a cui sono sottoposti questi animali .



Secondo la credenza , il sacrificio dell’ agnello ( simbolo di Gesù ) servirebbe per redimere gli esseri umani dai loro peccati . Ma questa credenza non ha nessun serio fondamento , perlomeno non nel cristianesimo .

Difatti il sacrificio dell’agnello è parte della  festa ebraica Pesach , e da lì è stato ripreso dalla Chiesa Cattolica .

I sacrifici  animali erano pratica comune nel periodo sopratutto per i seguaci delle religioni pagane e delle tradizioni popolari , e quindi la Chiesa Cattolica per garantire maggior consenso ha ripreso certe tradizioni facendole proprie .

Ma non v’è traccia di giustificazione di tutto questo nel cristianesimo .

Anzi , molti esponenti del primo cristianesimo e cattolicesimo erano strenuamente vegetariani , in un periodo in cui esserlo era veramente impopolare .

Già Sant’ Agostino , nella sua opera ” Sulla Morale della Chiesa Cattolica ” fece notare che “innumerevoli sono i cristiani che si astengono sia dalla carne sia dal vino” .

San Girolamo disse :

« Fino al diluvio non si conosceva il piacere dei pasti a base di carne ma dopo questo evento ci è stata riempita la bocca di fibre e di secrezioni maleodoranti della carne degli animali […]. Gesù Cristo, che venne quando fu compiuto il tempo, ha collegato la fine con l’inizio. Pertanto ora non ci è più consentito di mangiare la carne degli animali. »

Un brano delle ” Omelie Clementine ” attribuito a San Pietro afferma

« Mangiare carne è innaturale quanto la pagana adorazione dei demoni. Io vivo di pane e olive, ai quali aggiungo solo di rado qualche verdura » .

Alcuni tra i primi ordini religiosi come i Certosini e i Frati Minimi  predicavano la totale astinenza da tutti i cibi di grasso , compreso il pesce .

Inoltre secondo gli insegnamenti cristiani qualunque sacrificio animale è proibito , compreso quello dell’agnello .

Gesù Cristo venne ucciso proprio il giorno precedente la Pasqua ebraica , dove per tradizione viene immolato l’agnello , e da lì la ripresa di questa pratica che però effettivamente nel cristianesimo non ha nessuna base .

Secondo il Nuovo Testamento l’agnello simboleggia Gesù Cristo , che per chi crede si è già sacrificato una volta per l’umanità ,  e che non avrebbe bisogno di ulteriori sacrifici tantomeno in suo nome  , ma solo che il suo messaggio sia ascoltato .



Per chi crede e non , una vera Pasqua cristiana e consapevole  dovrebbe essere celebrata senza spargimento alcuno di sangue .

Related posts

Che cos’è il Nuovo Ordine Mondiale ?

Lateralità Destra e Sinistra e Rapporto con i Genitori

informazione-consapevole

Bilderberg 2013 ancora poco chiaro il luogo in cui si terrà l’incontro

2 comments

Anonimo Aprile 18, 2014 at 4:17 pm

MAVAFFANCULO!

Anonimo Aprile 18, 2014 at 4:17 pm

MAVAFFANCULO!

Comments are closed.