Crea sito
Amnesty International Bielorussia Diritti civili Diritti umani Europa Internazionale omicidi di stato Pena di morte Stop alla Pena di Morte

Nona giornata mondiale contro la pena di morte

Focus di Amnesty International la Bielorussia, unico Stato europeo a applicare la pena capitale
Oggi è la nona giornata mondiale contro la pena di morte. Secondo Amnesty International promotrice di diverse manifestazioni, il focus dovrebbe essere puntato sulla Bielorussia, unico Stato europeo che ancora applica la pena capitale in nome della giustizia.
Attivisti di Amnesty, presenti in ogni angolo del pianeta, stanno chiedendo con forza “Stop alla pena di morte” e si sono mobilitati per far riflettere l’opinione pubblica sui delitti commessi in nome della legge.
Obiettivo particolare, come detto, la Bielorussia, che dal 1991 a oggi ha già messo a morte 400 prigionieri, anche se secondo l’organizzazione il numero reale delle esecuzioni capitali resta ancora sconosciuto.
Amnesty rende noto che in Bielorussia i detenuti vengono informati solo pochi istanti prima dell’esecuzione e i familiari solo settimane o mesi dopo e non vengono nemmeno informati di dove sia sepolto il cadavere.
Nel solo 2010 Amnesty International ha contato migliaia di esecuzioni in ben 23 Paesi e i detenuti in attesa di condanna sono circa 17mila.


Da Peace Reporter

Related posts

Christiania: città privata, ribelle e libera

informazione-consapevole

Pakistan. Cristiani minacciati dalla polizia: «Volete protezione? Pagate la tassa di sottomissione»

Bahrein: il pugno di ferro della monarchia assoluta