Crea sito
Italia Mario Monti Noam Chomsky opinioni politica Senza categoria UE

Noam Chomsky: “La democrazia in Italia è morta con Monti”

“La colpa del collasso democratico nel nostro paese, ma in generale in tutta Europa, è, secondo il linguista americano, Bruxelles”

Ospite dell’edizione 2014 del Festival delle Scienze, che si tiene all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il linguista americano Noam Chomsky si è scagliato contro lo stato della democrazia nel nostro paese. Parole nette, come è da tradizione per uno dei più noti intellettuali contemporaneo: “La democrazia in Italia è scomparsa quando è andato al governo Mario Monti, designato dai burocrati seduti a Bruxelles, non dagli elettori”.
Il discorso di Chomsky non si è concentrato solo sull’Italia: “Le democrazie europee sono al collasso totale, indipendentemente dal colore politico dei governi che si succedono al potere, perchè sono decise da burocrati e dirigenti non eletti che stanno seduti a Bruxelles. Questa rotta è la distruzione delle democrazie in Europa e le conseguenze sono dittature“.

Related posts

Cosa significa essere ipersensibili?

I crimini dell’Unità 731 giapponese contro la Cina durante la II guerra mondiale

La quartina di Nostradamus sulla terza guerra mondiale citata in questi giorni a quanto pare non esiste, invece ne esistono tre che parlano effettivamente della Francia, di presa di Roma e di guerra

informazione-consapevole

2 comments

Nico Forconi Febbraio 5, 2014 at 7:56 pm

"Che lo abbiano pianificato in qualunque modo e che ne fossero a conoscenza, questo, mi pare altamente improbabile […]. La convinzione che questo possa essere stato organizzato apposta, ha un livello così basso di credibilità, che rischia di danneggiare chi lo sostiene."Noam Chomsky sull'11 Settembre 2001

Nico Forconi Febbraio 5, 2014 at 7:57 pm

Note e fontihttp://www.lateoriadelcomplotto.com/2013/10/la-teoria-del-complotto-gatekeeper.htmlCiaoo, Nyko

Comments are closed.