Crea sito
All Star Game Basket Danilo Gallinari NBA Senza categoria

Nba: Danilo Gallinari gigante tra i giganti, ora l’All Star Game


Di Lorenzo Cafarchio
Danilo Gallinari da Sant’Angelo Lodigiano sta mettendo in fila gli avversari in NBA, l’ultimo in ordine di tempoStephen Curry leader dei Golden State Warriors, nonché MVP della stagione regolare 2014-15. Nella giornata di mercoledì i Denver Nuggets, squadra del nostro portacolori, sfidavano nel palazzetto amico i campioni in carica che durante l’annata avevano perso solamente due gare. Risultato finale 112-110 per gli uomini del Colorado con Gallinari sugli scudi capace di siglare 28 punti (4/12, 1/2, 17/19 tl), catturare 5 rimbalzi e distribuire 2 assistenze, ma la giocata che ha fatto impazzire compagni, tifosi e gli Usa interi è arrivata quando il cronometro segnava 8″ alla fine della gara.
In NBA i secondi sembrano passare sempre più velocemente che nella vita normale, quando il numero 8 dei Nuggets a 22″ dal tramonto delle partita in palleggio tenta di sfondare in area marcato da Klay Thompson arriva ad un passo dal ferro, va per appoggiarla al tabellone, maAndre Iguodala lo stoppa fisicamente e fa ripartire l’azione dei Warriors. Manco a dirlo palla in mano a Curry, sul 109-107 per i padroni di casa, che viene marcato da Gallinari. Il miglior tiratore della lega palleggia fino all’arco dei tre punti quando l’italiano, completamente piegato sulle ginocchia, con il braccio destro allungato tocca il pallone e gettandosi a terra lo sfila all’avversario così da aprire il contropiede. Pubblico in visibilio e Danilo a chiamarlo all’orgasmo battendosi il pugno sul cuore. 
Micheal Malone, allenatore di Denver – che ha un record non felice di 15 vittorie e 24 sconfitte – vorrebbe il suo top scorer, 18.9 in stagione, all’All Star Game che si terrà a Toronto il prossimo 14 febbraio. Per questo motivo anche Il Primato Nazionale si unisce alla campagna di sostegno per Gallinari alla partita delle stelle usando l’hashtag Danilo Gallinari #NBAVote su Facebook, Twitter e Instagram oppure votando direttamente sul sito ufficiale della NBA.
Il video della palla rubata – tratto dal canale YouTube Ximo Pierto – da parte di Danilo Gallinari a Stephen Curry che è valso il successo ai Denver Nuggets.

Related posts

Bauman, addio all’osservatore critico del post-moderno

informazione-consapevole

Knut Hamsun, l’ “ultimo pagano” dell’Europa

Battiato, 70 anni da filosofo pop