Crea sito
clima Curiosità estate meteo news Senza categoria

Meteo, qualche pioggia poi scoppia l’estate: temperature su fino a 37 gradi

Meteo, qualche pioggia poi scoppia l’estate: temperature su fino a 37 gradi


Buone notizie per gli amanti del sole, del caldo e quindi dell’estate! E’ ormai imminente l’arrivo dell’anticiclone africano “Apollo” che farà bollire l’Italia dal caldo. La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi il tempo sarà in gran parte soleggiato su molte regioni anche se non mancheranno nubi anche compatte al Nord che potrebbero portare ancora a delle piogge deboli, possibili anche sui monti del Centro e sul Salento.
Festa del Primo Maggio: nubi in aumento al Nord con piogge deboli sui monti al mattino, le precipitazioni sempre in forma molto debole si porteranno anche verso la Pianura Padana nel corso del pomeriggio; non mancheranno delle schiarite, tantissimo sole altrove eccetto occasionali piovaschi su Toscana settentrionale e nubi su Umbria e Marche. L’anticiclone Apollo quando arriverà?
Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it ci dice che da domenica 3 maggio la pressione inizierà ad aumentare gradualmente sull’Italia a partire dalle regioni meridionali con qualche pioggia solo sulle Alpi e Prealpi. Lunedì 4 maggio ecco che dall’Africa, l’anticiclone “Apollo” conquisterà il Sud e il Centro ed inizierà ad influenzare anche il Nord. Temperature in graduale, ma deciso aumento su tutte le regioni, ma soprattutto al Sud quando i valori massimi potranno raggiungere anche i 35/37° su Sardegna e Sicilia, fino a 30/32° al Centro e punte di 26/27°anche al Nord. Tornano i temporali forti e violenti giovedì 7 maggio al Nord, ma poi sarà di nuovo sole e caldo!


Fonte:http://www.today.it/rassegna/meteo-maggio-2015-previsioni.html
Foto:http://www.giornalettismo.com

Related posts

L’oroscopo della settimana dal 24 al 31 maggio: chi sale e chi scende

Vertice delle Americhe, storico incontro e stretta di mano tra Obama e Castro

IL MISTERO DEL “DIAVOLO” DIPINTO DA GIOTTO NELLA BASILICA DI ASSISI