Crea sito
Antiproibizionismo bevande bibite gassate Coca Cola decreto Balduzzi fisco gioco d'azzardo governo tecnico Italia moralismo opinioni Proibizionismo salute salutismo Senza categoria slot machine tassa sul rutto tasse

Mario Sechi:governo tecnico,moralista e proibizionista

Il governo fa un salto di qualità. Non è più solo «tecnico» ma anche «salutista», «proibizionista» e «moralista». Ci ha pensato il ministro della Sanità Renato Balduzzi a trapiantare nel corpo montiano un po’ di «più sani, più belli e più tassati», una ventata di salubre jogging fiscale. Tassa sull’aranciata e la gazzosa, sigarette trattate come materiale da Al Capone, slot machine lontane almeno 500 metri da scuole e ospedali. È un’ansia da prestazione normativa degna di un mandarinato, non di un governo che vorrebbe essere liberale. Codice, paragrafo, comma e cavillo sono la nuova ossessione che fa impressione per la sua stupida inutilità. Professori. Kafkiani. Tassare i produttori di bibite zuccherate e gassate avrà l’effetto di aumentare il prezzo al consumo. Fare cassa con questi mezzucci da spennagalline è ridicolo. La motivazione nobile è che bisogna dissuadere le persone dal nutrirsi con cibi e bevande che rendono obesi. Ma va? E eccedere con il cioccolato che fa? E il formaggio? E i tonnarelli al cacio e pepe? Mai sentito parlare di educazione alimentare? Chi non vuole bere bibite gassate, semplicemente è stato educato – dalla scuola, dalla famiglia – a non farlo. Ma se qualcuno ama la Coca Cola, l’aranciata, il chinotto o «la spuma», non vedo perché debba pagare una sovratassa. Un mio caro amico, un raffinato scrittore, ieri ha abbandonato il suo aplomb: voleva scrivere un libello contro la «tassa sul rutto». E purtroppo non c’è niente di iperbolico in questa sua corrosiva definizione. E la trovata delle slot machine lontane da scuole e ospedali? Roba da intelligentoni. Signori, uscite dal circolo degli scacchi, entrate in una sala giochi. È istruttivo. Chi pigia i tasti della slot se ne infischia dei chilometri. Ci va e basta. Punta. Gioca. Perde. E l’Erario incassa. L’ipocrisia dello Stato che lucra sull’anidride carbonica e lo zucchero, il fumo, gli alcolici, fa il biscazziere con il poker online, organizza i giochi attraverso i Monopoli, succhia miliardi di euro e poi propina lezioni moraliste per decreto è indecente. Fanno gazzosa. E la tassano.<

br />
Fonte: http://www.iltempo.it/politica/2012/08/28/1360164-tassano_anche_gazzosa.shtml

Related posts

L’OPEC e la guerra civile siriana

informazione-consapevole

L’ISIS userebbe solo auto Toyota, e il Dipartimento del tesoro USA si insospettisce e avvia ricerche per capire cosa c’è sotto

Rifare il letto ogni mattina è una pessima idea. E c’è una ragione scientifica: fa proliferare gli acari

informazione-consapevole