Crea sito
alta finanza Economia usura vampirismo economico vampirismo psichico

L’usura come “vampirismo economico”



Di Salvatore Santoru

Al giorno d’oggi si parla spesso, sia nell’ambito della psicologia che della spiritualità, del fenomeno del “vampirismo psichico”, che consiste in una forte manipolazione e nella sottrazione di tempo ed energia alla vittima da parte del “vampiro”(il termine “vampiro” è da intendersi ovviamente in senso metaforico). google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “4720856845”; google_ad_width = 250; google_ad_height = 250;
Tale modalità relazionale la si può estendere in altri campi della società, tra cui l’economia e sopratutto la finanza e l’alta finanza.

Difatti, viviamo in un sistema economico/finanziario assai disfunzionale che ci opprime, ci sottrae tempo prezioso e libertà, ci costringe a sacrificare parti importanti della nostra vita e ci ricatta, in una parola:vampirismo economico.

Il “vampirismo economico” (l’usura) può essere classificato in varie branche:da quella più eclatante, costituita da strozzini e altre “larve economiche” legate alla mafia alle forme più complicate,soft,astratte e spesso “raffinate” di essa.

Su quest’ultimo punto si potrebbe citare l’attuale sistema dell’alta finanza, formato dal cartello dei cosiddetti banchieri internazionali e/o altre potenti personalità all’interno di esso, che non si limitano a fare dei legittimi grossi guadagni, ma spesso e volentieri manipolano la politica per i propri interessi a scapito di quelli dei cittadini.
Inoltre, per il loro arricchimento, sono disposti a tutto e ogni possibilità, comprese guerre e crisi economiche, e non a caso Mayer Amschel Rothschild, capostipite di una delle più potenti dinastie di banchieri internazionali, disse che la politica che perseguiva lui e i suoi compari era “quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa ottenere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere”.

Tali padroni del sistema finanziario globale non hanno assolutamente a cuore il benessere e il progresso dei cittadini, cosa che invece dovrebbe essere perlomeno tra gli scopi di un sano sistema economico, e preferiscono continuare ad esercitare il dominio (spesso in modo “occulto”), animati da sete di potere e probabilmente da “vendetta”, e intanto mentre il gigantesco potere dell’alta finanza continua ad essere forte, la parte dell’economia e del mercato sana viene sempre più compromessa.

Come nelle relazioni personali bisogna bloccare le aspettative dei “vampiri psichici” e cercare di aiutarli a cambiare e migliorare, così nel campo dell’economia sarebbe ora che si cerchi di contrastare radicalmente ogni forma di strozzinaggio e cercare di risolverne le cause, e inoltre sarebbe ora di mettere in discussione il potere dell’alta finanza e dei banchieri internazionali venga messo in discussione, facendo sì che venga privilegiato un sistema economico più equilibrato e attento agli interessi di individui e comunità

Related posts

Le banche guadagnano anche sui cassintegrati

Germania:la corte costituzionale ha detto “si”

informazione-consapevole

TTIP, 12 PAESI (TRA CUI L’ITALIA) CHIEDONO ALLA COMMISSIONE UE DI ANDARE AVANTI CON IL TRATTATO

informazione-consapevole