Crea sito
film Idiocracy intelligenza ricerca scientifica scienza Senza categoria Stanford University umanità

L’umanità sta diventando sempre più stupida: la conferma da uno studio scientifico della Stanford University

La teoria è tanto semplice quanto disarmante: nella società odierna non abbiamo più bisogno dell’intelligenza per sopravvivere, perciò questa si sta estinguendo. Ad affermarlo è uno studio relativo al corredo genetico umano che è stato condotto dalla Stanford University e pubblicato sulla rivista scientifica Trends in Genetics.
IDIOCRAZIA. Ci staremmo dunque avvicinando a quanto comicamente profetizzato dal film Idiocracy (2006): una società basata sulla stupidità, in cui i geni migliori scompaiono per lasciare spazio a quelli più “comuni”. 
Il progresso scientifico e tecnologico continuerà peraltro a svilupparsi, ma a ritmi inferiori rispetto a quelli che avremmo potuto sostenere se fossimo ancora dotati dei geni dei nostri antenati. Secondo la suddetta ricerca, infatti, il picco dell’intelligenza umana è databile all’incirca a 6.000 anni fa.

Related posts

I vichinghi non erano spietati guerrieri ma un popolo di pacifici mercanti, navigatori e poeti: la tesi dello storico Régis Boyer, esperto di storia scandinava

Bauman, addio all’osservatore critico del post-moderno

informazione-consapevole

Grandi opere, in 14 anni costi lievitati del +171%