Crea sito
bufale Butac carne rossa Daily Mail Oms Senza categoria

L’OMS e la carne rossa che fa il venire il cancro, ma secondo alcuni la notizia potrebbe essere una mezza bufala



PREMESSA

 Di Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.blogspot.it/

In molti quotidiani e siti web italiani e non, si è diffusa la notizia che l’OMS avrebbe indicato che il consumo di carne rossa favorirebbe il cancro, così come l’amianto e il fumo.
La fonte della notizia è il “Daily Mail”, ed essa è stata ripresa sulle principali testate italiane come “Repubblica”, l’Huffington Post e “Libero”.
Ma, secondo il sito antibufale “Butac” le cose non starebbero proprio così,e il Daily Mail non sarebbe nuovo in quanto a notizie di dubbia attendibilità.
Di seguito un’estratto della notizia riportata dall’Huff Post, e a seguire un’estratto del pezzo di Butac.
Ognuno si faccia l’idea che vuole a riguardo.
…..

Da http://www.huffingtonpost.it/2015/10/23/carne-cancro-allarme-world-health-organisation_n_8366500.html

“Salsiccia, pancetta e carni lavorate come le sigarette: causano il cancro”: l’allarme della World Health Organization

La World Health Organization ha in programma di dichiarare che la pancetta, la salsiccia e altre carni lavorate possono provocare il cancro. La carne rossa potrebbe inoltre venire etichettata come “probabilmente cancerogena per gli esseri umani”.
Secondo quanto riferisce The Daily Mail gli annunci verranno fatti lunedì 26 ottobre: la carne lavorata verrà messa nella stessa categoria delle sigarette, dell’alcol e dell’amianto.
“Prove evidenti dimostrano che c’è un legame tra mangiare carne rossa e processata e il rischio di contrarre il cancro all’intestino”, si legge sul sito web NHSChoices. “Le persone che mangiano molta carne del genere hanno un rischio più alto di avere il cancro all’intestino rispetto a coloro che ne mangiano poca”. In ogni caso, aggiunge NHSChoices, manzo, agnello e maiale possono fare parte di una dieta salutare e la carne rossa è una buona fonte di proteine e fornisce vitamine e minerali come ferro e zinco.
“Diverse ricerche provano che mangiare molti di questi alimenti aumenta il rischio di tumore all’intestino”, ribadisce il World Cancer Research Fund. I contadini e l’industria della carne hanno espresso preoccupazione riguardo all’impatto sulle vendite qualora la World Health Organization dovesse effettivamente procedere a etichettare le carni lavorate come cancerogene.

….

Da http://www.butac.it/carne-rossa-cancerogena/

Oggi Libero ha titolato così:

Alimentazione l’Oms: la carne rossa favorisce il cancro, come il fumo e l’amiantoCARNEROSSA

La fonte dell’articolo è il Daily Mail (e vabbé abbiam detto niente, alla loro fuffa ci abbiam dedicato un’intera categoria). Ma la prima cosa che mi lascia un poco interdetto è la differenza con titolo originale:

Bacon, burgers and sausages are a cancer risk, say world health chiefs: Processed meats added to list of substances most likely to cause disease alongside cigarettes and asbestos

Capisco sia lunghetto, ma almeno spiega chiaramente di cosa stiamo parlando. Le carni processate, potrebbero essere causa di malattie come le sigarette e l’amianto.
Ma basta andare sul sito del WHO per leggere che l’articolo (per ora) si basa sul nulla:
Following random reports today Friday 23 October in the British press postulating on the outcome of the IARC evaluation on the carcinogenicity of red meat and processed meat, please note that there was NO breach of embargo, as no embargoed material was shared with any news outlet, in Britain or elsewhere. IARC/WHO will issue a news release with the detailed outcome of the evaluation on Monday 26, at noon, Paris time, to coincide with a news report in The Lancet Oncology.
Che riassunto in italiano:
A seguito di annunci sulla stampa britannica, che sostengono che ci sia stata una fuga d’informazioni sulla nuova lista di fattori cancerogeni dello IARC in merito a carne rossa e carni processate, rendiamo noto che non c’è stata nessuna fuga d’informazioni, visto che lo IARC e l’OMS non hanno fatto circolare alcun tipo di informazione in Gran Bretagna o altrove. I nuovi dati verrano presentati Lunedì 26 Ottobre a mezzogiorno.
Quindi il Daily Mail per ora non ha fatto nessuno scoop, e Libero ha copiato facendone un sunto, senza preoccuparsi di andare a vedere cosa dicesse l’OMS. La notizia pertanto per ora è solo “scoop giornalistico”, oltretutto l’entrare nella lista dello IARC non è una novità per alimenti che consumiamo regolarmente, a volte anche senza grandi rischi:

AGENTS CLASSIFIED BY THE IARC MONOGRAPHS, VOLUMES 1–113

Group 1 Carcinogenic to humans 117 agents
Group 2A Probably carcinogenic to humans   74
Group 2B Possibly carcinogenic to humans 287
Group 3 Not classifiable as to its carcinogenicity to humans 503
Group 4 Probably not carcinogenic to humans     1

Come potete vedere nella lista degli agenti ce ne sono ben 503 che non sono classificabili come carcinogeni per l’uomo, 287 che possono esserlo, 74 che probabilmente lo sono, e 117 che lo sono con certezza.
Nel gruppo 2B troviamo il caffè, ma anche fare il pompiere e l’estratto di ginko biloba, l’estratto di aloeil papilloma virus, nel gruppo 2A c‘è il friggere, il papilloma virus del tipo 68, la malaria, il mate caldo (bevanda fatte con l’infusione della yerba Mate)più svariati altri agenti presenti spesso nella vita quotidiana. La carne rossa e processata entrerà a far parte della lista? Può essere. In quale categoria? Non ci è dato saperlo. Ma aspettare di sentire cosa dice l’OMS in merito sarebbe buona pratica per qualsiasi giornalista.
Scrivere un articolo e titolarlo basandosi su
1) su una testata nota per il numero di bufale quotidiane pubblicate
2) una fonte sconosciuta smentita dalla stessa OMS
è sciocco.
Tutti sappiamo che è la carne rossa, in linea di massima, va consumata con moderazione, che è una regola valida in generale. Moderazione e varietà oltre ad un equilibrato stile di vita dovrebbero essere regole valide per tutti. Ma titolare con quelle non fa vendere i giornali.

FOTO:articolo di “Libero”, http://www.butac.it

Related posts

I sassaresi Nasodoble tra i vincitori del premio “Musica contro le mafie”

informazione-consapevole

L’ATTACCO DI ISTANBUL PROBABILMENTE LEGATO ALLA VENDETTA DELL’ISIS PER L’ACCORDO DELLA TURCHIA CON RUSSIA E ISRAELE

Isis mette in “vendita” due ostaggi. Oslo conferma: uno è norvegese

informazione-consapevole