Crea sito
Nuovo Ordine Mondiale NWO opinioni Senza categoria transumanesimo

L’obiettivo del Nuovo Ordine Mondiale



Di Salvatore Santoru

Il progetto del “Nuovo Ordine Mondiale” è guidato da determinate istanze ideologiche e spirituali, e si pone l’obiettivo di cambiare radicalmente l’essere umano e la società.

Essenzialmente il “piano” si basa sulla creazione di una sorta di “oltreuomo”, che vada oltre i limiti imposti socialmente o insiti naturalmente.
Sin qua, si potrebbe dire che in fondo non è un’obiettivo di certo e di per sé “maligno”, ma ciò che crea preoccupazioni in molti sono le modalità e il fine ultimo di questo progetto.
Difatti, il fine ultimo consiste non solo nel determinare certi cambiamenti sociali, ma sopratutto nel modificare l’essere umano nel suo complesso e la stessa realtà, in modo da crearne una nuova, artificiale.
In ciò, il progetto del transumanesimo si sposa ottimamente con l’ideologia “luciferina” propagandata dai gruppi di potere che spingono per la creazione del NWO.


Ciò a cui si intende arrivare è l’oltreuomo tecnocratico, indubbiamente ricco di forti potenzialità ma, allo stesso tempo privato di ciò che contraddistingue l’essere umano, dei cui aspetti costituirebbe un’artificiale copia, tutt’al più.
Tutto ciò costituirebbe il compimento della “grande opera” a lungo sognata da scientisti, poteri occulti, e regimi totalitari di qualunque tipo.

Se solo pochi anni fa il progetto poteva apparire solo fantasia, oggi è più che mai vicino al compimento, basti pensare solo al ruolo totalizzante che hanno certe tecnologie di massa, o anche gli stessi social network al giorno d’oggi.


Sostanzialmente, c’è anche da segnalare che l’opera di indottrinamento verso il “mondo profano” è ormai completata, e questo è stato reso possibile grazie alla diffusione di una determinata “cultura di massa” che ha preparato il terreno: mode underground, “cultura della droga”, crescita sempre più totalizzante del “mondo virtuale” e film di fantascienza per abituare il pubblico e farlo “sognare” per il “futuro prossimo”, ormai sempre più vicino.


Come già detto, la diffusione delle mode cosiddette “underground” sopratutto degli anni 60, sopratutto quella hippy e la collegata propagandazione delle droghe, insieme al ruolo sempre più “religioso” che ha assunto Hollywood e l’industria musicale nella società, così come la diffusione di certo narcisismo di massa o anche di alcuni determinati filoni della new age oggi, hanno preparato la via verso la società “sintetica”, “liquida”, “virtuale” e “artificiale”, ed oggi tale radicale cambiamento è a buon punto di realizzazione.
Visto che spesso un film o una canzone dicono più di mille parole, per cercare di capire meglio il famigerato progetto del NWO e di certo transumanesimo, sarebbe utile dare uno sguardo al film “Metropolis”, film del 1927 ma assai attuale al giorno d’oggi.

Related posts

Siria: Usa e Russia alla ricerca di un’accordo politico

informazione-consapevole

Il vero significato della Jihād nell’Islam e il suo utilizzo ideologico da parte dell’islamismo radicale

SYN 3.0, IL BATTERIO CREATO DALL’UOMO