Crea sito
Anp Hamas ISIS Israele news Palestina palestinesi Senza categoria

L’Isis minaccia i palestinesi: “Per noi sono come gli israeliani”


Per lo Stato Islamico (Isis) non c’è differenza tra Israele, Hamas e l’Autorità Nazionale palestinese (Anp): “Sono tutti nemici di Allah” e vanno combattuti “sangue per sangue e distruzione per distruzione”. E’ quanto contenuto in un “messaggio dei soldati del Califfato Islamico alla nostra gente nella Casa di Gerusalemme” diffuso in un video postato da jihadisti sui social media.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Nel filmato appaiono due uomini armati di mitra e con il volto coperto; uno dei due afferma che l’Isis “non guarda alla Palestina come una questione di terra o di un territorio da conquistare”, e spiega: “Tutte le terre che sono governate dalla Shariya di Allah (La legge islamica) e con la forza dei musulmani sono terra dell’Islam e tutte le terre governate dagli apostati e con la forza degli apostati sono terre di blasfemia”. 
Pertanto non troviamo nessuna differenza tra le zone della Palestina governate dagli ebrei da quelle governate dall’Anp o da Hamas se non che una è controllata da un ebreo e l’altra da un apostata che veste la nostra pelle.
“Non combattiamo per cambiare un apostata straniero con uno locale, e non combattiamo per liberare la Palestina e farla governare da una costituzione, ma combattiamo per imporre la legge di Allah”, prosegue il jihadista prima di accusare il movimento islamico Hamas che governa la Striscia di Gaza di essere “un governo arabo in miniatura”.

Related posts

ROUEN, KILLER ERA STATO SEGNALATO DALLA TURCHIA MENTRE TENTAVA DI RAGGIUNGERE LA SIRIA

Gran Bretagna: in 2 anni commessi 20 suicidi legati a farmaco contro acne

Il processo di Gentrification