Crea sito
analisi curdi geopolitica Iran Iraq Islam milizie sciite news Saddam Hussein Senza categoria

L’Iraq e il ritorno della secolare lotta tra sciiti e sunniti



Di Salvatore Santoru

In Iraq, com’è noto le forze governative e le milizie sciite finanziate dall’Iran sono in prima linea nella lotta contro l’ISIS, tanto che gli USA per contrastare i miliziani islamisti hanno previsto un riavvicinamento con la stessa Iran.

Ma, sono già sorti diversi problemi da questa situazione, e i curdi hanno denunciato l’avanzata delle milizie sciite come pericolosa per tutta l’area, a causa del rischio di conflitti religiosi tra sunniti e sciiti.

Difatti,  le stesse milizie sciite si sono già macchiate di numerosi crimini contro i gruppi sunniti del paese, sia per vendetta che per intenzioni egemoniche, visto che bisogna ricordare che nell’area è sopratutto in corso una lotta interna all’Islam, con a livello geopolitico gli sciiti guidati dall’Iran, e i sunniti rappresentanti maggiormente da Giordania,Arabia Saudita, Qatar e nelle versioni più integraliste dalla stessa ISIS, ma c’è da dire che a morire di questa “guerra” sono sopratutto innocenti civili, sia sunniti che sciiti.

Sembra proprio che la storia si sta ripetendo, con gli USA che dopo aver sostenuto i paesi più sunniti dell’area, tornano ad allearsi momentaneamente con l’Iran, e l’Iraq torna ad essere un campo di battaglia nella secolare lotta tra sciiti e sunniti, che per un certo tempo il sunnita moderato Saddam Hussein aveva tentato di estirpare, ma per via degli interessi convergenti di integralisti sunniti, sciiti radicali e degli States (un tempo alleati) era stato messo fuori gioco, e oggi sembrerebbe che tutto sommato, nonostante i numerosi crimini commessi durante il suo regime, quello di Hussein è stato il periodo più stabile del paese.

Related posts

Il calcio come “oppio dei popoli” moderno

Terremoto in Papa Nuova Guinea, magnitudo 7.5

Nutrirsi di cultura, un’opera 3D realizzata a Cagliari invita alla lettura fin dai primi anni. E funziona!

informazione-consapevole