Crea sito
animalismo boicottaggio diritti animali Diritti civili fast food Globalizzazione Industria Alimentare McDonald's Multinazionali neoliberismo sfruttamento animale Specismo Tortura

L’Industria del fast-food e le torture sugli animali

Di Klaus Werner e Hans Weiss
I metodi dell’industria del fast-food hanno ricevuto critiche anche da parte degli animalisti.Nell’allevamento di massa le bestie sono spesso confinate in spazi molto ristretti e trattate come macchine.I tori vengono castrati senza anestesia.Spesso gli animali non hanno nè spazio vitale nè aria fresca.La loro alimentazione consiste perlopiù in cibo concentrato,non di rado mescolato a ormoni e antibiotici in modo tale che le bestie crescano il più possibile e il più presto possibile,per arrivare prima al banco del macellaio.Tuttavia molte delle creature iperselezionate muoiono prima di essere portate al macello,o durante il trasporto.L’organizzazione animalista PETA(People for The Etical Treatment of Animals)ha fatto perciò ricorso a metodi drastici per manifestare contro le pratiche di allevamento dei fornitori delle catene di fast-food.Gli attivisti hanno distribuito davanti ai McDonald’s di ventitrè paesi pacchetti simili a quelli che l’azienda prepara per i bambini.All’interno si trovavano però immagini e modellini di bestie crudelmente macellate.Gli effetti non si fecero attendere:nell’agosto del 2000 McDonald’s annunciò che avrebbe in futuro vigilato e fatto in modo che la produzione avvenisse nel rispetto degli animali.Nell’aprile del 2001 anche la seconda catena di fast-food cedette alle pressioni della strada e promise dei miglioramenti.Nonostante le promesse,però,il passaggio all’allevamento ecologico o rispettoso delle specie animali non si è ancora compiuto.<

br />
Fonte:Klaus Werner ,Hans Weiss-I Crimini delle Multinazionali p 135-136(capitolo “L’Industria Alimentare”)

Related posts

Quello che internet ci nasconde

Messico, alla frontiera le migranti pagano con il proprio corpo

informazione-consapevole

L’ERA TRUMP SEGNERA’ LA FINE DEL NEOLIBERISMO ?

informazione-consapevole