Crea sito
2012 bosone di Higgs Curiosità ricerca scientifica scienza scoperte scientifiche Senza categoria

Le 10 scoperte scientifiche più importanti del 2012

4 luglio 2012. Al Cern di Ginevra viene annunciata la scoperta del bosone di Higgs.

Di Manuel Mazzoleni

Mancano poco meno di 2 settimane alla fine del 2012 e per molti è già tempo di bilanci. Come è stato dal punto di vista scientifico questo anno? Quali sono le principali scoperte che hanno caratterizzato il 2012? Una prima classifica è stata redatta da Corriere.it ponendo tra le prime dieci scoperte le seguenti:

In vetta spunta la data del 4 luglio 2012. Al Cern di Ginevra viene annunciata la scoperta del bosone di Higgs, o per lo meno di qualcosa che gli assomiglia molto. Il bosone di Higgs, teorizzato da un fisico scozzese circa 50 anni fa, è la particella quantistica che determina la massa e quindi l’esistenza della materia come noi la conosciamo  <

br />
Al secondo posto la decodifica il genoma del frumento che ha permesso di conoscere i segreti della pianta alla base dell’alimentazione umana. Si potranno creare nuovi ibridi più nutrienti e soprattutto più resistenti alla siccità e alle temperature più alte causate dal riscaldamento globale.
 
Sul gradino più basso del podio la scoperta del meccanismo universale di trasporto all’interno delle cellule per la fabbricazione delle proteine. Si tratta di un passaggio chiave per la produzione dei ”mattoni della vita” e una speranza per la cura delle distrofie e dei tumori.  

A seguire riportiamo:
-Scoperta degli ”intraterrestri”, organismi che vivono in ambienti estremi in rocce provenienti dal mantello terrestre sotto le dorsali oceaniche. Una scoperta che apre grandi prospettive sull’origine stessa della vita e alla ricerca di forme di vita su Marte;
-Scoperta del Dna dei Denisoviani che svela incroci con i Sapiens (cioè noi);
-Scoperta dell’ormone del cuore che «brucia» i grassi. Si chiama peptide natriuretico atriale e stimola la formazione di grasso buono, capace di trasformare le calorie in energia. Un’importante scoperta per combattere l’obesità;
-Un esperimento dimostra per la prima volta che il fotone è contemporaneamente onda e particella. Risolto uno dei misteri della meccanica quantistica;
-Scoperto che i primi cani vennero addomesticati 33 mila anni fa, poi la glaciazione li fece estinguere e si dovette addomesticarli di nuovo, e l’opera di addomesticazione avvenne in diverse aree in più riprese;
-Rinvenuto il pianeta extrasolare più vicino alla Terra: si trova a 4,3 anni luce da noi nel sistema ternario di Alpha Centauri. È roccioso, ma in superficie ci sono almeno 2 mila gradi
-Scoperta della proteina-chiave del tumore cerebrale più frequente, il glioblastoma multiforme.

Fonte:http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/le-10-scoperte-scientifiche-piu–importanti-del-2012-60527

Related posts

La vendetta degli anti-Isis: uomini in nero sono fucilati dalle “tute arancioni”

Il liceo di Saint-Nazaire, la scuola fondata sull’autogestione

Che cos’è il Nuovo Ordine Mondiale ?