Crea sito
archetipi archetipo dell'orfano psicologia psicologia consapevole

L’archetipo dell’Orfano

Di Marco Trevisan
Traguardo: ritrovare la sicurezza
Paura: di essere sfruttato e calpestato
Risposta al drago/problema: impotenza, desiderio d’essere salvato, accondiscendenza cinica
Compito: analizzare a fondo il dolore e la delusione ed essere aperto a ricevere l’aiuto dagli altri
Dono: interdipendenza, empatia, realismo
Mitologia: Caino
Favola: Piccolo Principe
Lato ombra: cinismo, insensibilità , masochismo o sadismo; usare il ruolo della vittima per sfruttare l’ambiente. Abbandono, tradimento e autotradimento.

L’orfano


L’archetipo dell’orfano si sperimenta nel momento in cui la speranza e la fiducia riposta negli altri viene tradita.
Le vicende possono essere molteplici: il tradimento di un’amicizia, di un amore, le autorità chenon difendono i più deboli, l’imprenditore che ottiene
lauti guadagni con meccanismi mafiosi arrecando danni alle altre aziende invece di competere in modo sano e costruttivo, ecc.
Ogni qual volta vi è un tradimento o un ingiustizia si attiva l’archetipo dell’orfano il quale ha il compito di mostrare le parti più meschine del mondo senza ignorarle, come farebbe l’innocente.
Vedere il mondo attraverso le ingiustizie subite serve a rendere l’uomo più forte e coraggioso, attraverso questa esperienza l’uomo impara a riconoscere e a difendersi dal male.
L’uomo nel suo percorso di vita è pieno di esperienze orfanizzanti, dalle prese in giro dei compagni di scuola, ai tradimenti degli amori adolescenziali, agli stage di sei mesi gratuiti con promesse di assunzioni mai avvenute.
Quando queste esperienze non vengono comprese ed elaborate e perdurano nel tempo, nasce nell’individuo uno sorta di pessimismo, non crede più nei propri sogni, nella giustizia e tanto meno nell’amore
L’orfano è non solo colui che si sento solo, ma anche colui che non essendo più in gradi di fidarsidel prossimo non sa ricevere e chiedere aiuto l’aiuto degli altri nei momenti difficili.
E’ di fondamentale importanza invece che l’orfano attraverso le esperienze dolorose da lui provate impari a scegliere ambienti e persone con i quali condividere il proprio essere, e a riporre lafiducia negli altri.
Altro aspetto molto importante per l’orfano è di chiedere al proprio io di caricarsi della sofferenza subita per comprendere e capire chi si è veramente per quanto possa far male.
La ferita ha il compito di mettere a nudo l’uomo per farlo crescere e maturare, se l’io rifiuta questo processo creerà una falsa immagine per non elaborare la ferità, la quale creerà conflitto ecomplessi.
Per questo è importante vivere e accettare le esperienze vissute in tutta la loro totalità.

FONTE:http://www.libero-arbitrio.it/archetipi/archetipo-orfano-significato-archetipico/

Related posts

Friedrich Nietzsche-Sugli stati d’animo:2° parte

Lo sbadiglio è contagioso perché legato all’empatia

informazione-consapevole

I 10 stati psicologici che non conoscevi ma che hai già provato