archetipi Carl Gustav Jung Libri psicologia psicologia analitica psicologia consapevole Puer Aeternus spiritualità

L’archetipo del Puer Aeternus secondo Carl Gustav Jung

Di Carl Gustav Jung *

« L’uomo superiore, completo-teleios, è generato dal ‘padre sconosciuto’ e dalla Sapienza ed è lui che, nella figura del puer aeternus, rappresenta la nostra totalità. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “1767390444”; google_ad_width = 300; google_ad_height = 250; Era in questo ragazzo che Faust doveva cambiare e trasformarsi, abbandonando la sua unilateralità gonfiata che vedeva il diavolo solo al di fuori di sé. Cristo, con la sua affermazione “Se non diventerete come bambini, non entrerete nel Regno dei Cieli” prefigura questo cambiamento, perché in loro (i bambini) gli opposti si trovano vicini; ma ciò che qui s’intende è il ragazzo che nasce dalla maturità di un uomo adulto, non il bambino incosciente che vorremmo rimanere »

* Carl Gustav Jung-“Risposta a Giobbe”, pag 742

https://it.wikipedia.org/wiki/Puer_aeternus#Scritti

Related posts

“Fascisti del terzo millennio”: l’antropologia di Casa Pound secondo la ricercatrice Maddalena Gretel Cammelli

informazione-consapevole

Ecco come attutire il trauma post vacanze

informazione-consapevole

“Doorway effect”, l’effetto della porta d’ingresso: uno psicologo spiega perché spesso aprendo una porta non ricordiamo cosa dovevamo fare