Crea sito
AL QUAEDA Arabia Saudita islamismo radicale Medio Oriente Senza categoria Siria terrorismo islamico Yemen

L’Arabia Saudita alimenta le guerre e l’estremismo islamista in Yemen, così come ha fatto in Siria

 

Fonte:http://albkyty.blogspot.com/2015/04/2-3-2015.html

(Traduzione di http://www.ilgrandecolibri.com/ )

La situazione nel sud dello Yemen mi ricorda la Siria, dove, quando l’opposizione libera una zona, questa cade subito nelle mani dei gruppi jihadisti. Lo stesso sta succedendo in Yemen: Al-Qaeda e altri jihadisti si attivano con la scusa della lotta politica per l’indipendenza del sud del paese, ma non tarderanno a rivoltarsi contro gli stessi sudisti. Io cercherei di trovare una soluzione politica [tra huthi e sudisti] che impedisca ai jihadisti di prendere il controllo del territorio. Bisogna soprattutto evitare che si ripeta lo scenario siriano, con la nascita di miriadi di feudi jihadisti.

Non abbiamo dato spazio alla gioventù che è scesa per le strade. Come ridarle una prospettiva per evitare che aderisca ad Al-Qaeda o all’ISIS, oppure alle milizie huthi [in Yemen]? Spero che gli stati arabi che non sono ancora crollati, in particolare l’Arabia Saudita, riflettano sul modo di creare integrazione e di riconciliarsi con la primavera araba, con i principi di libertà e di diritti umani, per diventare stati moderni. I nostri stati, basati sulla mera forza e che emarginano sistematicamente i loro avversari, continuano a creare le condizioni per guerre civili come quelle che viviamo oggi.

 http://www.ilgrandecolibri.com/2015/04/morti-mediterraneo-islam.html

Foto:https://syrianfreepress.wordpress.com

Related posts

Il «dossier Mitrokhin» e l’ombra del KGB sull’Europa della Guerra Fredda:2° parte

Libia:bomba Isis distrugge commissariato a Tripoli

Creato il primo neurone artificiale: possibile aiuto contro le malattie del cervello