Crea sito
Black Block foto Rolex Senza categoria writer

La writer black bloc con il Rolex:foto vera o patacca? … il web si divide



Di Salvatore Santoru

In queste ultime ore nel web si è discusso di un “curioso” scatto che ritrae una writer black bloc intenta a imbrattare i muri di Milano con in polso un Rolex.
Per alcuni si tratta di una “figlia di papà”, magari una post-adolescente o adolescente attivista dei centri sociali che gioca a fare la “rivoluzionaria” contro il Capitale altrui, per altri ciò sarebbe un fotomontaggio creato dai giornalisti per creare nuovi scoop e guadagnare un pò di visite, e secondo altri l’orologio della ragazza non è un Rolex, o se lo è potrebbe essere falso e comprato in una bancarella o in qualche negozio cinese.

Sia come sia, facendo delle riflessioni su questo caso, bisognerebbe partire dal fatto che avere un Rolex di per sé non è ovviamente un male, e la ragazza non può essere criticata solamente per questo fatto ammesso che il suo orologio sia effettivamente un Rolex vero, e piuttosto bisognerebbe far notare una certa “contraddizione” che contraddistingue sia la cosiddetta mentalità “antagonista” che la cultura dei seguaci di certe mode che si autoproclamano “anti-sistema”, come si definiscono molti dei cosiddetti writers.<

br />
Difatti, essi sono soliti intrattenere discorsi, o meglio intonare slogan morali e ideologici di condanna della proprietà privata e della ricchezza in quanto tale così come del capitalismo in tutto e per tutto e consigliare i metodi per “liberarsi” da tali piaghe, ma tali discorsi non valgono per essi, in quanto sembra che per molti la ricchezza e la proprietà privata sono “furti” se non sono le proprie, e a proposito di mode “ribelli”, da che mondo e mondo è quello il mercato “capitalista” che va di più, tanto che abbastanza difficile vedere writers o magari individui che ruotano attorno all’area antagonista (centri sociali e non ), senza le solite griffe della moda “alternativa” e “ribelle” prodotta dalle multinazionali sfruttatrici e schiaviste, e di ciò non si può certo biasimare nessuno, ma da chi si proclama come irriducibile “oppositore” del sistema, anche solo un briciolo di coerenza non guasterebbe.

Foto:http://www.leggo.it

Related posts

La Francia si sveglia “frontista”. L’ascesa del Fronte Nazionale alle regionali

informazione-consapevole

Sudafrica:suora violentata e uccisa in un convento da rapinatori

Il populismo risposta legittima

informazione-consapevole