Crea sito
alta finanza austerity Economia Italia opinioni pressione fiscale Senza categoria Sovranità monetaria Sovranità popolare UE

La sovranità appartiene al popolo o all’alta finanza?


Il fisco se ne frega se c’è o non c’è un governo, tira dritto per la strada dell’austerity tracciata dalla Troika e bussa puntuale alla porta di famiglie e imprese! L’Italia ha scelto di raggiungere il pareggio di bilancio aumentando le tasse anzichè tagliando gli sprechi, e questa non è certo una colpa della Merkel, ma dei governi di casa nostra!!! Pertanto se gli italiani speravano che il peggio fosse passato, pensando di aver dato già abbastanza, si sbagliavano di grosso!Perchè non avevano ancora fatto i conti con la prossima stangata di metà anno. Si tratta degli aumenti dell’Iva e della nuova Tares che peseranno sui bilanci di famiglie e aziende e dell’Imu per gli immobili d’impresa. Per l’Imu sulle abitazioni non si sa ancora cosa deciderà il prossimo governo, ma sappiamo quanto ci è costata e quanto potrebbe costarci se nessuno vi porrà rimedio!!! Da queste imposte, ormai in dirittura d’arrivo, il governo che sarà pensa di raschiare altri miliardi. Risorse che di fatto sono già bruciate ancor prima di essere incassate dallo Stato dall’incremento dello spread di queste ultime settimane e dal maggior costo degli interessi che lo Stato sarà obbligato a pagare se vuole rendere appetibili Bot e Btp! Ma quel che preme all’alta finanza è che le banche siano salve ora e sempre! Che poi il conto lo paghino i cittadini è un piccolo particolare nel macro universo della finanza globale! Le banche hanno ricevuto enormi somme di denaro da parte della Bce a tassi di interesse bassissimi, mentre gli Stati hanno continuato a finanziarsi sul mercato obbligazionario pagando rendimenti altissimi. Siamo in Europa e sarebbe assurdo uscirne: una vera e propria catastrofe! Ma continuare sulla strada dell’austerity cosparsa di lacrime e sangue dei “soliti noti” lo sarebbe ancor di più! Non si possono più colpire in questo modo i cittadini, per evitare che a pagare siano i veri responsabili del default:le banche che hanno speculato e che ora vogliono evitare di pagare dazio.Un’Europa così prona davanti ai poteri forti della finanza al punto di mettere le mani sui risparmi dei suoi cittadini, come stava accadendo a Cipro, non è più l’Europa che vogliamo! E anche se l’Abi rassicura che “le banche italiane hanno una posizione di grande solidità, i timori restano tutti! Anche Berlusconi nell’estate del 2011 ci rassicurava sul fatto che eravamo un Paese solido, che alberghi e ristoranti erano pieni e non si trovava un volo neanche a pagarlo oro, ma poi siamo tutti testimoni di come sono andate le cose. Non servono rassicurazioni. Servono fatti! I cittadini italiani alle ultime elezioni hanno chiaramente chiesto un cambiamento di rotta alla classe politica. Sta ora al nuovo parlamento stabilire se la sovranità appartiene ancora al popolo oppure all’alta finanza!

Related posts

Contro la guerra in Siria

informazione-consapevole

Il documento desecretato statunitense che racconta l’inizio dell’avanzata dell’ISIS in Siria

informazione-consapevole

Aumenta ancora l’età pensionabile: serviranno 66 anni e 7 mesi

4 comments

Giacomo Manca Marzo 23, 2013 at 11:33 pm

Mi duole veder condiviso quel post di freeskipper in uno spazio come questo. Informazione o Disinformazione Consapevole ? Mi limiterò a riproporre un mio commento riguardante lo stesso argomento, e lo stesso sito nel quale è stato diffuso."Articolo 1 della Costituzione Italiana: […] La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.http://www.governo.it/Governo/Costituzione/principi.html%5B…] che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, […] che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, […] che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, […] che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, […] che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.Abbiate pazienza, ma in quel post, anzi, nell'intero sito, la disinformazione è alle stelle (5). Invece di fare qualunquismo di basso livello, o prestare a questo attenzione, si dovrebbe tutti pretendere che ogni articolo della nostra Costituzione venga rispettato. In essa c'è tutto, e l'ultima tendenza del momento è parlare dei problemi del nostro paese senza minimamente farne cenno, come se potessimo farne a meno. Non è così."Fonte: http://lalfiere.blogspot.it/2013/03/freeskipper-la-sovranita-appartiene-al.html

Informazione Consapevole Marzo 24, 2013 at 2:50 pm

Ciao Giacomo,grazie x il commento.Condivido buona parte del tuo commento,mentre ho un'opinione diversa sul giudizio dell'articolo e del sito da cui l'ho ripreso.Free Skipper è un sito dove vengono ospitate spesso opinioni sull'attualità politica/economica e sociale,magari come dici tu,spesso in modo assai qualunquista,ma molte volte abbastanza condivisibili,come questo articolo ad es,dove si parla di come lo strapotere delle banche sia negativo per la democrazia e per la sovranità ,che come giustamente tu ricordi, appartiene,per Costituzione,al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della stessa.Spero di essere stato chiaro.Saluti :).

antonio patania Giugno 2, 2015 at 3:12 pm

In primis la costituzione non è stata votata dal popolo articolo per articolo secondo tutti i popoli per il principio di uguaglianza degli esseri umani dovrebbero avere gli stessi diritti democratici:referendum istituzionale nel 46 referendum di uguale portata anche oggi è da ripetersi almeno ogni 10 anni questo per evitare anche l.instaurarsi della dittatura della partitocrazia .terzo la proprietà della moneta all.atto dell.emissione dovrebbe appartenere al popolo poiché quest.Ultimo la usa per il proprio benessere e non per indebitarsi .quarto sarebbe meglio che il popolo potesse fare dei referendum propositivi .quinto il popolo dovrebbe avere il diritto all.indipendenza da qualsiasi occupazione straniera coloniale sia fatta con le armi sia conseguita attraverso trattati economici che lo esprimono .Sesto il popolo che rappresenta la legge in caso di gravissimi sospetti per alto tradimento attentato alla costituzione dei suoi rappresentanti anche giudiziari dovrebbe avere il diritto di revocarli per referendum se la giustizia non è amministrata correttamente .settimo qualsiasi costituzione non venga rispettata può essere revocata per referendum revocativo previa diffida ad adempiere e così via…

Visentin Paola Gennaio 23, 2017 at 11:43 am

Ho visto prove fatte da molte persone sul Sig. Muscolino Giovanni, così lo ho contattato per ottenere il mio prestito di 44.000€, regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. è con il sig. Muscolino Giovanni che la vita, il mio sorrida nuovamente è Signore. di cuore semplice e molto comprensiva vi giuro in nome di dio che esistono veramente privati prestatori. Ecco la sua posta elettronica: [email protected]

Comments are closed.