Crea sito
analisi Assad geopolitica ISIS opinioni Russia Senza categoria Siria terrorismo islamico

La Siria e gli interessi geopolitici di USA e Russia nell’area

Di Salvatore Santoru

 I recenti raid aerei della Russia in Siria(1) hanno causato non poca polemica da parte degli USA, che ha chiesto l’immediata cessazione di essi.

Difatti, secondo gli USA non sono stati colpiti obiettivi dell’Isis come previsto, ma postazioni di gruppi ribelli presumibilmente alleati di Washington(2), mentre secondo Mosca si è attaccata proprio l’Isis e altri gruppi islamisti radicali(3).


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

La questione rientra nei giochi di potere e negli interessi geopolitici che vedono contrapposti gli USA e la Russia e i loro rispettivi giri di alleanze.

lnfatti, l’obiettivo degli States è rimuovere al più presto il governo di Assad(4), mentre per la Russia il suo consolidamento è l’obiettivo principale(5).

La posizione statunitense è condivisa, seppur con motivazioni differenti, da altri paesi occidentali come la Francia così come anche dalla Turchia e dalle monarchie del Golfo, mentre quella russa è appoggiata dall’Iran e dalla Cina(6).

In questo scenario, c’è da segnalare che il movente ufficiale e unitario della lotta contro l’ISIS potrebbe venire a perdersi, e le due fazioni potrebbero cercare maggiormente di perseguire i propri interessi nell’area, anche se ciò potrebbe voler dire rallentare la lotta contro il terrorismo. 

In tal modo, la Russia potrebbe concentrare tutti i suoi sforzi nel consolidamento del governo di Assad e nella lotta contro tutti i gruppi di oppositori (anche non necessariamente islamisti), mentre gli USA cercherebbero di cacciare a tutti i costi Assad, anche se ciò potrebbe avere il significato di consegnare il paese a gruppi islamisti militanti, compresi quelli più estremisti come l’ISIS.

Note:

Related posts

Storia dimenticata: Israele e il muro della vergogna

informazione-consapevole

10 parole che per il sardo hanno un significato diverso

CINA, BRASILE E INDONESIA… IL CAPITALE È UN AMANTE INFEDELE