Crea sito
Austin Osman Spare Esoterismo misteri occultismo Senza categoria sigillazione dei desideri

La sigillazione dei desideri ideata da Austin Osman Spare



http://www.bethelux.it/sigillazione.htm

Ognuno di noi ha un desiderio ( o più di uno ) chiuso nel fondo di un cassetto dimenticato da tempo. Questo semplice sistema per “sigillare” il proprio desiderio, o per rendere come un sigillo il desiderio stesso, vi darà l’opportunità di poterlo vedere realizzato sempre che, ovviamente, mettiate in atto tanta volontà nel forgiarlo. L’idea venne ad un occultista che si chiamava Austin Osman Spare, nato a Londra nel 1888 e interessato di magia, stregoneria, psicologia e metafisica. 





(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


Egli asseriva di essere ispirato da nobili spiriti e in special modo dal suo personale spirito guida.
Un sigillo è un simbolo-chiave per mezzo del quale è possibile avere accesso a quella parte dell’universo (subconscio) dove la mente cosciente non ha un contatto diretto. Spare soleva disegnava più e più volte un avvenimento che desiderava ardentemente realizzare chiamando questi disegni magia istintiva, richiamare cioè un avvenimento nella realtà attraverso un richiamo composto da immagini. A un desiderio formulato dalla mente cosciente occorre un poco di tempo prima di realizzarsi mentre, i desideri lanciati dal subconscio, secondo Spare impiegavano assai meno tempo e a tutti gli effetti non si può non dargli ragione. Sigillare un desiderio è cosa assai semplice e forse è più complesso spiegarlo che farla.





I Culti dell'Ombra





Per prima cosa si deve scrivere il desiderio con una frase breve e immediata come ad esempio: 
” io desidero vincere molti soldi al gioco “A questa frase eliminate ogni lettera che compare più di una volta e lasciatene solo una di queste lettere che si ripetono.Così fatto resterà una parola senza senso e impronunciabile che in questo caso sarà:IODESRVNCMLTAG. Sistemare quindi le lettere in un sigillo. Per prima cosa disegnare sempre il doppio cerchio ( macrocosmo e microcosmo ) in mezzo ai quali disegnare le lettere in modo che si tocchino le une con le altre o che siano come fuse tra loro. Per rendere l’idea di come dovrà risultare il vostro lavoro inseriamo qui sotto il Sigillo di Michael. 


Nel circolo esterno non scrivete nulla e non tracciate alcun simbolo.
Una volta terminato va caricato.
 Ci sono vari modi per farlo ma il più immediato è, secondo noi, quello legato alla visualizzazione. Dato che il Sigillo è cosa materiale e partorito da mente e mano cosciente, dovrà essere “lanciato” verso il subconscio così come raccomandava Spare.
Fissatelo, fissatelo intensamente, imprimetevelo come un marchio a fuoco dentro di voi ma non ciò che rappresentava la frase originaria composta da queste lettere cucite assieme ( il desiderio va dimenticato così come la frase ) ma, bensì, imprimetevi il groviglio di lettere e visualizzate di lanciarlo lontano nel più profondo di voi. A questo punto mettete via il sigillo così creato in un luogo sicuro. 
Ora sarà il vostro subconscio ad agire per voi per portarvelo dappresso nella realtà.

Related posts

GERMANIA: FERMATO SOSPETTO MILIZIANO DELL’ISIS: ‘VOLEVA COLPIRE LA BUNDESLIGA’

Il male secondo René Guénon

Primato italiano nell’astrofisica: scoperto “un ponte” tra materia ed energia oscura