Crea sito
Esoterismo gnosticismo Senza categoria spiritualità

La Scala meravigliosa dei livelli dell’Essere



Di Samael Aun Weor *

Dobbiamo anelare ad un vero cambiamento, uscire da questa noiosa routine, da
questa vita puramente meccanica, ripetitiva…
La prima cosa che dobbiamo avere presente in modo assolutamente chiaro è che
ognuno di noi, sia esso borghese o proletario, agiato o della classe media, ricco o
miserabile, si trova in realtà ad un certo livello di Essere…
Il livello di Essere dell’ubriaco è diverso da quello dell’astemio e quello della
prostituta molto diverso da quello della virtuosa fanciulla.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 Quanto stiamo
affermando è irrefutabile, indiscutibile…
Arrivati a questo punto del nostro capitolo possiamo anche immaginare una scala
che si estende verticalmente dal basso verso l’alto e con moltissimi gradini…
Indubbiamente su uno di questi gradini ci troviamo noi; qualche gradino più in
basso ci sarà gente peggiore di noi, qualche gradino più in alto vi saranno persone
migliori di noi…
Su questa straordinaria verticale, su questa scala meravigliosa, è chiaro che
possiamo trovare tutti i livelli dell’Essere… Ogni persona è diversa e questo
nessuno lo può negare…

La Luce Divina non Viene Mai Meno

Voto medio su 4 recensioni: Buono

Indubbiamente ora non stiamo parlando di facce belle o brutte, né tanto meno si
tratta d’una questione d’età, infatti c’è gente giovane e vecchia, anziani prossimi
alla morte e bambini appena nati…
Ciò che riguarda il tempo e gli anni, il fatto di nascere, crescere, svilupparsi,
sposarsi, riprodursi, invecchiare e morire, è esclusivo dell’orizzontale…
Sulla scala meravigliosa, sulla verticale, il concetto “tempo” non esiste. Sui gradini
di questa scala troviamo solo livelli dell’Essere…
La speranza meccanica della gente non serve a niente; crede che le cose col tempo
andranno meglio. Così pensavano i nostri nonni e bisnonni, ma i fatti hanno
dimostrato esattamente il contrario…
È il livello di Essere quello che conta, ed esso è verticale; ci troviamo su un certo
gradino, ma possiamo raggiungerne un altro…
La scala meravigliosa di cui stiamo parlando, e che si riferisce ai diversi livelli
dell’Essere, non ha niente a che vedere con il tempo lineare…
Un più alto livello di Essere si trova immediatamente sopra di noi, d’istante in
istante…
Non si trova in nessun remoto futuro orizzontale ma qui e ora, dentro di noi, sulla
verticale…
È chiaro, e chiunque lo può comprendere, che le due linee, quella orizzontale e
quella verticale, si trovano di momento in momento all’interno della nostra psiche
e formano una croce…
La personalità si sviluppa e si muove sulla linea orizzontale della vita. Nasce e
muore all’interno del suo tempo lineare: è peritura. Non esiste nessun domani per
la personalità del morto: non è l’Essere…
I livelli dell’Essere, l’Essere stesso, non sono del tempo, non hanno niente a che
vedere con la linea orizzontale; si trovano dentro di noi, ora, sulla verticale…
Sarebbe decisamente assurdo cercare il proprio Essere fuori di noi…
Non è superfluo definire come corollario quanto segue: titoli, gradi, promozioni,
ecc. del mondo fisico esteriore non possono in alcun modo determinare una vera
esaltazione, rivalutazione dell’Essere, il passaggio ad un gradino superiore nei
livelli dell’Essere…

* Samael Aun Weor – Trattato di Psicologia Rivoluzionaria, capitolo “La Scala Meravigliosa”, pg 7/8

Related posts

I pericoli della “Überscienza”

IL DISCORSO INTEGRALE DI THERESA MAY SULLA BREXIT

informazione-consapevole

Uhchr denuncia: “Violenze e abusi contro i civili sunniti iracheni nelle aree liberate dallo Stato Islamico” da parte dei miliziani peshmerga

informazione-consapevole