Crea sito
alawiti Assad curdi geopolitica Iraq ISIS John Bolton news sciiti Senza categoria Siria sunniti

La ricetta dell’ex ambasciatore USA all’ONU John Bolton per frenare l’avanzata dell’ISIS: creare uno stato sunnita in Iraq e Siria,una nazione curda e una alawita

Di Salvatore Santoru

Secondo quanto riportato dal “Corriere della Sera”(1), l’ex ambasciatore Usa all’Onu ed ex viceministro degli Esteri di George W. Bush nonché importante membro del think tank conservatore “American Enterprise Institute” John  Bolton(2) ha proposto una drastica soluzione per frenare l’avanzata dell’ISIS nel Medio Oriente.<

br />La proposta di Bolton si basa sulla creazione di uno stato sunnita nell’area tra Iraq e Siria ora occupata dal Califfato(che è già sunnita, ma di stampo integralista), in quella di una nazione curda e garantendo un posto anche per gli alawiti, la minoranza sciita di cui fa parte Assad e che è al potere in Siria.In tal modo, non si tornerebbe al modello multiculturale e multietnico della Siria di Assad o dell’Iraq di Saddam o di al-Maliki, ma si riconoscerebbero le aspirazioni etniche,culturali e religiose dei gruppi che compongono quell’area, dai curdi agli islamici sunniti e sciiti.
Forse tale posizione, che il Corriere definisce e non con tutti i torti impraticabile, al momento però non è così campata in aria se si tiene conto che una delle cause dell’avanzata dell’ISIS in Iraq è stata l’insofferenza della popolazione sunnita nei confronti della fazione sciita(3) andata al potere dopo la caduta del sunnita(laico) Saddam Hussein, nel cui regime tutto sommato le ostilità tra sunniti e sciiti almeno apparentemente erano contenute, o se si tiene presente la questione curda o quella degli alawiti, la minoranza sciita al potere in Siria che non sembra avere ottimi rapporti con la maggioranza sunnita del paese.

NOTE:
(1)http://www.corriere.it/esteri/15_novembre_26/stato-sunnita-battere-l-isis-fc0e24e0-9415-11e5-be1f-3c6d4fd51d99.shtml
(2)https://en.wikipedia.org/wiki/John_R._Bolton
(3)http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2015/11/lavanzata-dellisis-in-iraq-il-conflitto.html

FOTO:http://www.vox.com

Related posts

Gli otto film più attesi del 2016

BELGIO, BLITZ ANTITERRORISMO: FERMATI 12 SOSPETTI

Ma chi comanda all’Onu? Ormai non ci sono più dubbi: l’Arabia Saudita

informazione-consapevole