Crea sito
curdi Internazionale ISIS Kobane Medio Oriente news Senza categoria Siria Yekîneyên Parastina Gel

La resistenza curda scaccia l’ISIS da Kobane

Di Salvatore Santoru

Dopo quattro mesi di continue battaglie, finalmente la resistenza curda è riuscita a cacciare quasi completamente i terroristi dell’ISIS da Kobane, la piccola città siriana situata nelle vicinanze del confine con la Turchia.

Nonostante non ci fosse praticamente sostegno da parte delle potenze occidentali e nonostante l’ISIS godette di forti appoggi da parte della Turchia, le milizie curde, guidate dall’ Yekîneyên Parastina Gel(“Unità di Protezione Popolare”) sono riuscite comunque ad avere la meglio.

A proposito della Turchia è interessante il fatto che il suo governo, oltre ad armare l’ISIS in funzione anticurda e antisiriana, è impegnato da anni in una battaglia con il “Partito curdo dei lavoratori” (Kürdistan İşçi Partisi), a cui l’Yekîneyên Parastina Gel è legato, e di cui condivide la matrice ideologica libertaria, nazionalista e socialista.


Sulla vicenda sono da segnalare due curiosità.

La rima riguarda il fatto che la maggioranza dei combattenti che hanno liberato la città dai terroristi  sono perlopiù donne, e l’altra che i curdi, così come gli Yazidi, sono una minoranza etnica di origine indoeuropea, e non casualmente l’ISIS è impegnato,oltre nella “guerra santa”,in una vera e propria “pulizia etnica”, come denunciato anche dal presidente del Centro culturale curdo di Londra Adnan Kochar.

Related posts

Johan Eliasch, il milionario che ha comprato 200mila ettari di Amazzonia, non per business ma per preservarla

A Santa Lucia di Piave imprenditore per il suo compleanno regala 600 euro ai dipendenti

Il Senso di Colpa

informazione-consapevole