Crea sito
analisi opinioni politica psicologia riflessioni Senza categoria Società sociologia

La politica è lo specchio della società, e viceversa



Di Salvatore Santoru

La politica è lo specchio della società, e viceversa.<

br />Certamente questa frase può sembrare banale o meramente retorica, ma le cose stanno così, e la dimostrazione la si ricava ogni giorno.

Pensando alla situazione italiana, un Renzi o un Berlusconi e più in generale la famigerata “casta” rappresentano alla perfezione la società italiana nel suo insieme, tanto che si potrebbe dire che ne costituiscono una sorta di “inconscio collettivo“.



Clientelismo, affarismo, esibizionismo, degrado etico e arroganza è ciò su cui prospera la “casta”, così come la società italiana.



A livello internazionale, oltre agli aspetti già elencati sopra la politica è basata sui rapporti di forza e la sudditanza ai diktat economici, proprio com’è la società mondiale nel suo insieme.

C’è anche da dire che tutto ciò è stato reso possibile grazie all’intesa campagna di propaganda veicolata dai mass media, che ha imposto quei modelli disfunzionali e distruttivi che ci stanno portando alla rovina culturale,etica e sociale.



Alla fine ha ben poco senso prendersela con un Berlusconi o Renzi qualunque o con il “sistema”, perchè se si vuole realmente cambiare le cose, bisogna partire dal basso e dalle relazioni interpersonali.

Solo così si può cambiare la società, e per inteso portarla verso un cambiamento positivo, visto che sino ad ora è stata radicalmente cambiata ma negativamente per volere di una ristretta oligarchia parassitaria.

Può sembrare inizialmente impossibile, ma come diceva Ezra Pound “tutti i grandi cambiamenti sono semplici”.

Related posts

In Afghanistan la missione NATO è finita ma (quasi) tutto resta come prima

Strage di Ustica: i familiari delle vittime non saranno risarciti e devono pagare le spese

Mafia Capitale: giudizio immediato per Carminati e altri 33