Crea sito
America Latina Bolivia compagnie petrolifere guerra del Chaco Paraguay Senza categoria Shell Standard Oil storia

La Guerra del Chaco tra Bolivia e Paraguay del 1932-1935 motivata dagli interessi delle compagnie petrolifere Standard Oil e Shell



La guerra del Chaco (19321935) fu combattuta da Bolivia e Paraguay per il controllo della regione del Gran Chaco(in America Meridionale), erroneamente ritenuta ricca di petrolio.

google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “1767390444”; google_ad_width = 300; google_ad_height = 250;


LE CAUSE DELLA GUERRA
Pur essendo la regione scarsamente popolata, il controllo del fiume Paraguayavrebbe consentito a uno dei due paesi uno sbocco sull’oceano Atlantico; la cosa era particolarmente importante per la Bolivia, che aveva perso lo sbocco sul Pacifico a favore del Cile nella guerra del Pacifico.

Il controllo delle risorse naturali

La scoperta di petrolio alla base delle Ande portò a credere che la regione fosse ricca di petrolio; compagnie petrolifere straniere erano interessate allo sfruttamento; fra esse, la Standard Oil sosteneva le mire boliviane mentre laShell quelle paraguaiane.
Durante le trattative internazionali, la Bolivia argomentò che la regione era parte della provincia spagnola da cui la Bolivia discendeva. Nel frattempo il Paraguay aveva cominciato a coltivare la regione, rendendola la maggior produttrice al mondo di yerba mate; la locale popolazione Guaraní d’altra parte ne reclamava il possesso.
Ma il Paraguay aveva perso quasi la metà del proprio territorio a favore di Argentina e Brasile nel corso della guerra della triplice alleanza, e non era disposto a concedere un territorio economicamente produttivo alla Bolivia.
Il Gran Chaco è la parte più inospitale dell’inospitale Chaco Boreal, in gran parte disabitata, 250.000 miglia regione ovest-SQ del fiume Paraguay e ad est ai piedi delle Ande in Paraguay, Bolivia e Argentina. È arida e semi desertica con temperature tra le più elevate in Sud America. Ad ovest, vicino alle montagne, il Gran Chaco è pianeggiante, con scarsa vegetazione, privo di acqua, arida e semi-desertica. Più ad est è una folta, asciutta, quasi impraticabile giungla punteggiata da alcuni densi boschetti di quebrachos e radure erbose. Vi sono poche persone, ma una miriade di insetti e molte malattie tropicali. Prima del 1928, il valore reale della regione era dato dal tannino estratto dal quebrachos e il pascolo magro per il bestiame. Tale era l’oggetto della discordia del conflitto sud americano più sanguinoso del secolo XX.

FONTE E ARTICOLO COMPLETO:https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Chaco

Related posts

L’élite globale sta spingendo verso una società senza contanti, per aumentare il controllo sociale

La verità scomoda: israeliani e palestinesi hanno gli stessi nemici

informazione-consapevole

Napolitano, il capo di una Repubblica di partiti e privilegi