Crea sito
analisi Fratelli Musulmani Iran Israele Nethanyahu nucleare iraniano Obama opinioni Senza categoria USA

La crisi diplomatica tra USA e Israele

Risultati immagini per USa israele

Di Salvatore Santoru

Come ha scritto Maurizio Molinari su un recente articolo su “la Stampa”, le relazioni tra gli USA e Israele non sono mai state così difficili come oggi.

La recente diatriba sul nucleare iraniano e il tentativo di Obama di impedire il discorso di Netanyahu al Congresso di  Washington sono solo gli ultimi segnali di un rapporto sempre più critico e teso tra le due potenze, nonostante il premier israeliano ha rassicurato che, a parte le già citate divergenze sul nucleare iraniano,  tutto filo liscia come sempre, e che l’alleanza tra i due paesi “non è mia stata così forte”.



Dietro a tale situazione, ovviamente si nascondono scontri di potere tra le diverse fazioni che dirigono la politica estera del paese.

Difatti, mentre l’influenza delle cosiddette “lobby sioniste” è stata potentissima nell’era Bush, sopratutto grazie all’egemonia esercita dai “neocons”, nell’era Obama essa, seppur ancora molto forte e influente, ha una certa concorrenza con quella “islamista”, che ultimamente sta acquistando sempre più potere a Washington.

Risultati immagini per lobby ISRAELIANE USA

Difatti, è abbastanza risaputo che Obama e la sua amministrazione abbiano rapporti con la “Fratellanza Musulmana”, e che l’attuale presidente ha consolidato i suoi rapporti di amicizia con paesi come Quatar, Kuwait e Arabia Saudita, tanto che si era anche esibito in un baciamano con inchino per l’ex monarca saudita Abd Allah.

saudi.jpg

Anche nel quadro geopolitico non si può non citare il sistematico sostegno dato dall’amministrazione Obama alle formazioni islamiste, dalla Libia alla Siria passando per l’Egitto, dove il premier statunitense è stato accusato addirittura di supportare il terrorismo per la sua vicinanza ai “Fratelli Musulmani”.


Tutto ciò riflette un certo cambiamento di equilibri politici a Washington, e uno scontro di interessi di potere interno alle fazioni dominanti, che si riflette nelle relazioni politiche internazionali, a partire dal rapporto con Tel Aviv.

Related posts

Breve storia delle armi di distrazione di massa

informazione-consapevole

MA QUALE DEMOCRAZIA, QUESTA E’ SOLO UNA OLIGARCHIA

Interpretazione dei sogni:il negozio e il supermercato

informazione-consapevole