Crea sito
Beppe Grillo Casaleggio Italia Massimo Artini Matteo Salvini Movimento 5 Stelle opinioni Paola Pinna politica riflessioni Senza categoria

La crisi del Movimento 5 Stelle




Di Salvatore Santoru

Le espulsioni di Paola Pinna e Massimo Artini sono il sintomo di un grave periodo di crisi che attraversa il Movimento 5 Stelle. Lo stesso Beppe Grillo si è definito, parafrasando Forrest Gump, “stanchino”, e ha proposto la creazione di una struttura di rappresentanza più ampia.

A livello popolare, sembra che il consenso stia scemando, per dirigersi verso Salvini e la nuova Lega Nord che dirige.

A livello interno, è in corso un vero e proprio conflitto tra una parte della base e il vertice, rappresentato da Grillo e Casaleggio.

Sembra proprio che sia arrivato il momento di una seria riflessione per tutto il Movimento, a partire dai suoi leader, riconoscendo comunque la ventata positiva portata da esso nel cavalcare temi fondamentali per il paese.

Probabilmente, il duo Grillo/Casaleggio dovrebbe allentare un pò la morsa e dare più spazio alla stessa base o a quei rappresentati più validi come Di Battista o Di Maio, pena un progressivo scivolare dalle stelle alle stalle.

Related posts

#WHYSYRIA- LA CRISI SIRIANA SPIEGATA IN 10 MINUTI E 15 MAPPE: VIDEO

informazione-consapevole

Svezia: bandiera nera con scritte bianche e barbe lunghe, i Bearded Villains scambiati per l’ISIS da un passante, ma la polizia si accorge subito dell’errore e tutto finisce a risate

informazione-consapevole

Yemen: analisi di un paese nel caos