Crea sito
Censura Diritti civili Human Rights Watch Kuwait libertà di espressione monarchie del Golfo

Kuwait, la libertà di espressione va in carcere

Di Corrado Fontana

Tre anni e tre mesi di carcere per aver commesso il reato di “offesa all’Emiro”: così si è espresso il 6 febbraio il tribunale penale di Kuwait City nei confronti di tre ex parlamentari per alcune parole pronunciate durante il loro intervento in un’assemblea tenutasi l’ottobre scorso. A riportare la notizia e fare propria la denuncia di una situazione di totale mancanza di rispetto dei diritti umani l’ong internazionale Human Rights Watch. I tre imputati stanno ricorrendo in appello ma, al di là dell’esito del loro processo, la cronaca dice che dal mese di ottobre la procura ha accusato quasi 25 persone, tra cui attivisti on-line, dello stesso tipo di reato, condannando almeno sei persone a pene detentive. E una decisione rispetto a un altro caso è prevista per oggi: la vicenda è quella di Mussalam al-Barak, un altro ex membro del Parlamento e figura leader dell’opposizione, arrestato dopo aver tenuto un discorso durante una manifestazione il 20 ottobre scorso.<

br />
Da qui l’appello di HRW a modificare il codice penale per eliminare il reato di “offesa all’Emiro”, tanto più in nome delle dichiarazioni ufficiali secondo cui il Kuwait sarebbe “un faro di libertà nel Golfo “, ha sottolineato Nadim Houry , vice direttore per il Medio Oriente di Human Rights Watch. I tre uomini condannati (Khalid al-Tahoos, Badir al-Dahoom e Falah al-Sawagh) sono stati perseguiti per aver parlato  il 10 ottobre 2012 in casa di un ex membro del parlamento, a una riunione in cui veniva commentata la crisi politica che in Kuwait ha avuto inizio nel mese di giugno, quando l’emiro, lo sceicco Sabah al-Ahmad al-Sabah, ha sospeso il Parlamento per un mese. Decisione cui è seguita quella di scioglierlo presa dalla Corte costituzionale.

Fonte:http://www.valori.it/speciali/kuwait-liberta-espressione-va-carcere-6141.html

Related posts

Bahrain: gli orrori delle “Jaw Prison”, le carceri del regime

Google Censura Attilio Folliero

informazione-consapevole

Estonia:arrestato il giornalista Giulietto Chiesa

informazione-consapevole