Crea sito
Africa Charlie Hebdo Flavio Briatore Kenya Mass Media news terrorismo islamico

Kenya:Flavio Briatore critica l’ipocrisia dei media occidentali:”per Charlie tutti indignati, dell’Africa non frega nulla”

Di Salvatore Santoru
“La reazione che c’è stata per l’attacco all’università in Kenya rispetto a quello a Charlie Hebdo fa vedere che il mondo in generale, è molto meno attento a quanto avviene in Africa”.
A pochi giorni dall’attacco terroristico dei miliziani di Al Shabab contro il college di Garissa in Kenya, Flavio Briatore denuncia quella che ritiene una forte ipocrisia dei media occidentali.
Il noto imprenditore ha denunciato la scarsa reazione avvenuta a livello internazionale per la tragedia in Kenya, sostenendo che “la reazione internazionale rispetto a quanto avvenuto per Charlie, fa vedere come al mondo importi molto poco delle cose africane”, e che “Charlie Hebdo era un giornale che in un modo o nell’altro si sapeva che poteva essere nel mirino, ma questi ragazzi sono stati trucidati, e non si è vista la stessa reazione. Certamente ci sono stati dieci morti e dispiace, ma qui ci sono stati 150, forse 180 ragazzi trucidati, non c’è stata la stessa attenzione mediatica”. Poi l’affondo: “Il mondo dell’Africa è di serie B o di Serie C”.

Related posts

Il Qatar, bancomat dell’Isis

McVeggie: da McDonald’s arriva il panino vegetariano per Expo 2015

Imam di Parigi accusa: “Gli estremisti sono stati accolti a braccia aperte”

informazione-consapevole