Crea sito
ambiente ArchiBlox architettura architettura sostenibile casa Curiosità Ecologia Senza categoria Tecnologia Tecnologia sostenibile

Innovativa casa prefabbricata restituisce energia all’ambiente

La prima casa al carbonio positivo, in Australia4
Di Annalisa Lo Monaco

Questo prototipo stupefacente, realizzato dallo studio di architettura e costruzione ArchiBlox, viene annunciata come la prima casa prefabbricata al carbonio-positivo, ovvero che genera più energia di quella che consuma e che è stata consumata per costruirla. ArchiBlox, che ha sede in Australia, realizza case modulari prefabbricate, caratterizzate dalla forte sostenibilità ambientale. La filosofia dello studio é incentrata sull’innovazione, per la creazione di abitazioni intelligenti, contemporanee, e sostenibili. Il primo modello della casa al carbonio-positivo è stato recentemente messo in mostra in una piazza pubblica a Melbourne, in Australia. Progettata per l’esposizione a nord, la piccola unità sfrutta le forze naturali per ridurre al minimo l’impatto ambientale, e in realtà restituisce energia all’ambiente. Tubi sotterranei aiutano a raffreddare la casa, e la tecnologia chiamata “involucro edilizio ermetico” evita la dispersione di energia.
Il tetto dispone di pannelli solari, che alimentano l’unità, e c’é uno spazio verde da adibire ad orto. L’unità non è solo ecologica, è anche calda ed accogliente: il design elegante e pulito offre spazi vivibili in un interno luminoso e arioso. Giunti flessibili permettono alla casa di crescere, secondo le esigenze degli occupanti: pannelli possono essere uniti (e tolti) per creare o dividere gli spazi in base alle attività domestiche. Il progettista Dave Martins afferma: “E’ estremamente importante che le case siano sane, progettiamo case in modo da massimizzare il flusso d’aria e la luce naturale, e costruiamo utilizzando materiali rinnovabili e riciclati che sono durevoli e a bassa manutenzione.”
Fonte:http://www.vanillamagazine.it/innovativa-casa-prefabbricata-restituisce-energia-all-ambiente/

Related posts

George Soros finanzia le proteste di Ferguson

Perché i Paesi arabi dicono “Daesh” e non “Isis”

informazione-consapevole

Anche Chiara Appendino si schiera con Sala: “Le nostre città insicure, servono soldi e poteri”

informazione-consapevole