Crea sito
India news sacrifici umani Senza categoria

India:50enne vittima di sacrificio umano per propriziare la pioggia

L'asfalto liquefatto nelle strade di città
Di Mariangela Campo
Vittima di un sacrificio umano per propiziare la pioggiaThepa Kharia, un disoccupato di cinquantacinque anni, è stato trovato decapitato all’interno della sua abitazione dalla polizia, intervenuta dopo che il fratello di Thepa ne aveva denunciato la scomparsa domenica scorsa. La testa, invece, non è stata ancora ritrovata: secondo gli abitanti del villaggio sarebbe stata sepolta in mezzo ad un campo per favorire il ritorno della pioggia.
SACRIFICIO UMANO PER PROPIZIARE LA PIOGGIA – Da più di una settimana ormail’India è stata colpita da una ondata di caldo mortale, per la quale sono morte oltre duemila persone.  Soprattutto negli Stati sud-orientali le temperature hanno sfiorato i 50°, facendo completamente liquefare anche l’asfalto delle strade. Nelle grandi città, come Calcutta o Nuova Delhi, gli esperti consigliano di non esporsi al sole soprattutto nelle ore più calde, di coprire la testa e di bere molta acqua.
Ma nei villaggi come Gumla, che si trova a circa quattrocentocinquanta chilometri da Calcutta, la maggior parte della popolazione lavora nei campi da mattina a sera e i consigli per evitare il caldo non vengono seguiti. Perciò, benché inusuali nelle grandi città indiane, i riti occultisti sono ancora diffusi nei villaggi delle zone più remote del continente: probabilmente Thepa Kharia è stato vittima di un sacrificio umano rivolto agli dei per propiziare la pioggia. Non ci è dato sapere se la vittima fosse d’accordo o meno con gli abitanti del villaggio.
LE INDAGINI DELLA POLIZIA – Le autorità indiane non hanno molti dubbi sul fatto che si sia trattato di un sacrificio agli dei: infatti il corpo dell’uomo decapitato è stato trovato all’interno della casa, mentre la testa è stata portata altrove, segno inequivocabile del dono alle divinità. È anche molto probabile che, come hanno suggerito gli abitanti del villaggio, la testa si ritrovi in mezzo ad un campo perché, oltre a propiziare la pioggia il sacrificio dovrebbe servire anche per favorire la rinascita dei raccolti, cancellati quasi del tutto dalla persistente siccità.

Related posts

“Al-Khansa”, la brigata femminile dell’ISIS che vigila e punisce le donne se non si conformano ai dettami del Califfato

BELGIO, PUBBLICITA’ “PROGRESSO” RAZZISTA CONTRO ITALIANI: MAIALE IN 500 GETTA RIFIUTI PER STRADA

Contro il mercato – per il libero scambio

informazione-consapevole