Crea sito
cultura di massa ermetismo Esoterismo Senza categoria simbolismo

Il simbolismo esoterico ed ermetico nella cultura di massa



I simboli ermetici,come ogni altra cosa,sono di per se neutri e hanno diverse interpretazioni,la loro valenza negativa o positiva è data solo dall’uso che se ne compie; 
Contengono in se l’archetipo a cui si richiamano,l’archetipo è una  forma pensiero,o detto“inconscio collettivo”,che si basa su ricordi ancestrali impiantati durante tutta la storia umana nel nostro DNA,quindi sono capaci di stimolare il nostro subconscio,il quale poi a sua volta condiziona la mente conscia. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “1767390444”; google_ad_width = 300; google_ad_height = 250;

“È noto che l’Inconscio, personale o collettivo, opera per mezzo di figure e immagini, dato che il linguaggio parlato è un’acquisizione relativamente recente. […] La magia […] parla alla mente subconscia dell’uomo attraverso le immagini arcaiche dei suoi simboli e rituali, producendo così quei ‘mutamenti del subconscio’ che il mago persegue.”

W. E. Butler, “Magic; It’s Ritual, Power and Purpose”


La Verità non è venuta nuda in questo mondo , ma in simboli ed immagini”

 Vangelo di Filippo – V. Gnostico



l’occhio onniveggente 




analizziamo il simbolo: 
Il triangolo rappresenta la prima forma geometrica possibile,quindi viene ricondotto alla creazione,il principio,l’origine di tutto.
Esso rappresenta quindi Dio,nella sua espressione di creatore;
Abbiamo due lati,gli opposti che si equilibrano al centro,formando il triangolo; 
Come è espresso nel 7 principio ermetico,il principio del genere,per poter ottenere una creazione bisogna avere il principio maschile e femminile i due opposti,senza di esso non è possibile nessuna creazione;
Quindi i due opposti,il maschile e il femminile unendosi,danno forma alla creazione divina,per questo contiene l’occhio al centro,riferendosi all’occhio interiore,la parte interiore è connessa a Dio,la grande energia creatrice.
La luce che viene diffusa dall’occhio è la luce divina,quindi questo simbolo riguarda la creazione da parte di Dio.

Nella sua connotazione negativa,invece si riferisce all’uomo Dio,infatti questo simbolo veniva portato dai re,faraoni  e poi dai cesari,ch esi ponevano essi stessi come divinita,cioè l’uomo che è divenuto dio stesso; 
Quindi l’occhio che tutto vede,è inteso per questi esseri, in senso del controllo su tutti e tutto da parte dell’elite,e delle entita demonaiche che tirano i fili di comando; 

La differenza tra l’uomo divino e l’uomo divenuto dio,non è da poco conto,uno recepisce la sua natura divina,ma capisce che esiste una forza al di sopra della sua prospettiva,e che deve migliorare e apprendere all’infinito,quindi fà parte del tutto a cui aspira a ricongungersi;

L’uomo che invece si definisce dio in terra,attua la più grande divisione e scissione con la fonte originaria,esso credendosi perfetto,quando non lo è,si divide dalla fonte a cui apparteneva,perchè se si crede di essere dio non puoi riunirti alla fonte primaria,e si comincia a cercare l’ immortalità corporea,che non puo esistere,e si cade nel materialismo dove si crede di avere l’unica possibilita di vita e potere.
Questo è definito errore,ma l’errore non si è provocato per la strada,ma viene generato come errore alla matrice,in quanto chi accede alle grandi conoscenze e non ha in se l’anima,non puo aspirare al percorso del ritorno all’orgine,quindi vede come vita solo la sua esistenza materiale e fisica,in cui aspira al potere assoluto,sapendo che quando finira questa vita non vi sarà più niente; Per questo farà di tutto per accumulare più beni e risorse possibili che gli diano aggio e potere sugli altri;
Questo è un errore generato dalla matrice,che serve a uno scopo preciso,ma non approfondiremo qui.
Quindi se uno si eleva,l’altro scende fino a cadere,uno si ricongunge con il tutto,l’altro si estingue. 

La piramide tronca con l’occhio onniveggente




Lasciando stare la connotazione  sulla banconota da un dollaro,analizziamo il simbolo partendo dalla piramide che sta alla base:
essa rapresenta l’uomo nella sua dimensione attuale quella fisica di 3 dimensione,mentre l’occhio posto sopra rappresenta il divino,a dimostare che l’uomo si deve elevare verso la divinita,dalla materia fisica alla spiritualita.
Se guardiamo bene la piramide alla base ha una sua prospettiva di 3 dimensione,mentre l’occhio onniveggente è bidimensionale,questo dimostra la diversa forma dimensionale,le diverse prospettive;
La base porta 13 gradini,infatti il numero 13 è associato alla rinascita,alla nuova vita,intesa come elevazione spirituale,il 13 è anche il sole al centro dei 12 segni zodiacali,per questo indica la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo;

Quindi questo antico simbolo indica che l’uomo deve perseguire il suo cammino attraverso la conoscenza,deve muoversi verso lo spirito,per arrivare alla sua parte divina,deve perfezionarsi all’infinito e lavorare dentro se stesso,il suo fine è elevarsi oltre la materia.

logo adidas


simbolo del priorato di sion


Il logo adidas,rapresenta il giglio,o meglio il simbolo del priorato di sion.
Il giglio era anticamente associato alla  purezza,alla virtù e all’evoluzione spirituale;
Lo stesso significato ha anche la rosa,simbolo dei  rosacroce,e il fiore del loto per le religioni orientali;
Il giglio,oltre a molti altri significati, si può riassumere con l’unione degli opposti,il 2 che diviene 1,quindi l’equilibrio o illuminazione spirituale.

logo peugeot


il logo della peugeot
i vari loghi adottati negli anni dalla peugeot




Il simbolo della peugeot è rappresentato da un leone rampante,il leone nel simbolismo occulto rappresenta la forza,il coraggio,ma sopratutto il sole,il leone rampante vuole rappresentare il sorgere del sole.
La criniera del leone simboleggia i raggi solari,non a caso si dice sol-leone,per indicare una giornata particolarmente calda.
Anche per questo il leone è uno dei simboli più usati nell’araldica. 

vari stemmi araldici con icona del leone


Il leone, con la sua reputazione di forza, di coraggio, di nobiltà, così conforme all’ideale medievale, veniva spesso utilizzato inaraldica, soprattutto nella zona anglo-normanna (Plantageneti). I primi ad utilizzarlo come figura ornamentale sulle armi furono iFranchi (Merovingi e Carolingi), che poi adottarono il giglio

Da: Wikipedia 








Il disco solare alato










Il disco alato veniva usato nella simbologia egizia,e in molte altre culture,esso rappresenta l’illuminazione,il disco al centro simboleggia il sole,ma nel suo simbolismo spirituale,nel senso di rappresentare il compimento del lavoro interiore e spirituale,cioè il raggiungimento della illminazione.


Nel disco sono presenti due serpenti ai lati,a indicare l’equilibrio degli opposti; 


il disco alato nelle altre culture antiche
  





Antico bassorilievo di  epoca sumera/babilonese,sopra il disco alato rappresenta l’illuminazione,sotto l’albero della vita,a fianco il re e il gran sacerdote,lo ierofante,con abito a froma di pesce ispirato al dio “Oannes”.





altre raffigurazione del disco solare in epoca antica










il disco solare nei loghi delle multinazionali
















Related posts

Svizzera:il comune lo tassa troppo e gli devolve 250.000 franchi

I sacrifici della gente? Buttati alle ortiche, arriva nuova manovra

informazione-consapevole

Nobel per la pace a Quartetto per dialogo nazionale tunisino

informazione-consapevole