Bakunin Marx Rothschild

Il caso:Karl Marx era parente dei Rothschild



Di Salvatore Santoru

Come riportato da Wikipedia e altri diversi siti web, il celebre filosofo Karl Marx era imparentato con la celebre dinastia Rothschild, tramite il nonno Barent Cohen (la foto genealogica di sopra ricostruisce bene la storia ).

Ovviamente ciò di per sé non significa molto, ma tale notizia indubbiamente può dare adito alle tesi di chi sostiene che Marx facesse gli interessi, o fosse finanziato, dai Rothschild e altri potenti che formavano la cosiddetta “oligarchia capitalista” del periodo. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “3535188443”; google_ad_width = 468; google_ad_height = 60;

Su questo punto, è interessante la rottura che Marx ebbe con l’anarchico Michael Bakunin durante la Prima Internazionale, dove il pensatore slavo lo accusò di essere in combutta con i Rothschild e affermò , usando una terminologia abbastanza antisemita, che il comunismo era legato all’alta finanza e faceva comodo ad essa.

Related posts

La Prima Internazionale e le società segrete: tra Filadelfi, Lega dei Giusti e Fratelli Internazionali

Storia dei Rothschild, la dinastia con più soldi di una banca (e tanto, tantissimo, potere)

informazione-consapevole

Julio García Camarero:“La decrescita dev’essere organizzata dal basso”