Crea sito
analisi Francia Front National opinioni Senza categoria

I motivi dell’ascesa del Front National in Francia


Di Salvatore Santoru


La vittoria al primo turno delle regionali francesi del Front National è stata spiegata da alcuni media come conseguenza della paura derivante dagli attacchi terroristici di Parigi.
Tra gli articoli più celebri in tal senso c’è da segnalare anche l’editoriale della solitamente acuta Lucia Annunziata sull’Huffington Post, intitolato “L’Isis spinge a destra la Francia”(1).
Tutte queste analisi inerenti alla sola paura post-attentati non spiegano,se non in minima parte, l’ascesa del Fronte Nazionale, che è prima di tutto conseguenza della crisi economica,politica e sociale della Francia e dell’UE e conseguenza dell’atteggiamento di sempre maggior sfiducia di una larga fetta della popolazione verso le classi dirigenti egemoni a livello europeo e occidentale.
Come ha spiegato anche Enrico Mentana su Facebook(2) “tutte le tendenze dei sondaggi degli ultimi due anni in Francia portavano al risultato che si è concretizzato alle regionali, con la vittoria di Marine Le Pen”, e a proposito della presunta correlazione attacchi parigini-voti regionali “così non si trattano né la storia né la cronaca, e non si capiscono i fenomeni politici e le loro radici sociali, qualsiasi giudizio si dia del voto”.

Il fatto è che l’ascesa del Front National non si può spiegare con la semplice paura del terrorismo(3), o ancora con la xenofobia piuttosto che lo sciovinismo, tant’è che (ad esempio) il Fn trova consenso,per diverse ragioni, anche tra migranti,musulmani e ebrei e la sua base negli ultimi anni è diventata più variegata, non più costituita solamente da estremisti di destra di vecchio stampo.
Come analizzato da diversi opinionisti, dietro l’ascesa del Front National ci sono primariamente ragioni economiche e sociali, c’è un rifiuto populista verso le élite dominanti(4), la sfiducia di una buona parte di lavoratori e classe media nei confronti della sinistra “progressista” e della destra neoliberista sino ad ora governanti così come l’opposizione alla politica estera tendenzialmente imperialista dei governi di Sarkozy e Hollande, senza dimenticare ovviamente la questione dell’immigrazione e la sua gestione.

Capire questi dati sicuramente serve ad analizzare meglio la situazione e a cercare soluzioni, mentre il semplice banalizzare o il demonizzare no.
Difatti, sarebbe ora che le classi dirigenti che dovrebbero rappresentare i cittadini(specialmente la sinistra) cercassero di comprendere i motivi dell’ascesa del Fn per ricercare soluzioni e offrire alternative, visto che l’indifferenza o la già ricordata banalizzazione/demonizzazione del fenomeno ha l’unico effetto di portare(in un certo senso “regalare”) sempre più voti al Fronte Nazionale o a partiti simili.

NOTE:

Related posts

Come capire il guaio tra Iran e Arabia Saudita

informazione-consapevole

Siria:300 curdi rapiti da miliziani islamisti

Kobane:ancora orrore dell’Isis, imbottisce di esplosivo i cadaveri decapitati