Crea sito
Beppe Grillo casta elezioni Italia leggi elettorali Movimento 5 Stelle Partitocrazia politica porcellum

Grillo contro tutti

Nuovo attacco di Beppe Grillo dal suo blog. Il comico genovese afferma la politica e le istituzioni non vogliono il suo partito “fra i piedi”. Inoltre aggiunge che con il “porcellum” il suo partito potrebbe vincere e ottenere il premio di maggioranza e per i partiti sarebbe una vera catastrofe.
Grillo ipotizza diversi scenari possibili per il prima e il dopo elezioni e in ognuno di questi tiene lontano il suo partito da qualsiasi alleanza o coalizione.
Dagli ultimi sondaggi il Movimento 5 Stelle è dato al 17%: dopo molti mesi di ascesa “incontrollata” il partito di Grillo perde consensi elettorali. Complici di ciò la possibile “discesa in campo” di personaggi come la Santanchè e Sgarbi e il “revival” berlusconiano, che molti avevano “dato per vinto” troppo presto.
Siamo abituati agli attacchi di Grillo alla politica e alle istituzioni ma forse questa volta il comico genovese ha ragione: la politica “vera” ha tutto l’interesse a fare una legge elettorale che limiti l’eventuale successo del partito di Grillo alle prossime elezioni. Infatti tale successo elettorale porterebbe l’Italia in una instabilità politica molto pericolosa in questo momento.

Related posts

CRISI: RITORNA LA GRANDE DEPRESSIONE

Bormio:niente turisti, albergatore in difficoltà economiche decide di accoglire i profughi: “Lo Stato mi dà 35 euro l’uno”

Chomsky e ‘impotenza dei «Sistemi di potere» di fronte al disastro ambientale